La Noche de los Libros a Madrid

Oggi é San Jorge, cioé San Giorgio, e a Barcellona oggi é tutto chiuso, non si lavora e si fa festa perchè è el día de San Jorge.
Qui a Madrid infvece stiamo a sgobbare più che mai, perché a noi Jorge ci fa una pippa, a noi ci piace San Isidro.

Chi é Jorge e perché é santo? Tutto si svolse in Cappadocia, dove c’era un dragone cattivo che attaccava il regno seminando terrore e morte.
Gli abitanti della zona decisero di sacrificare ogni giorno due mucche per placare la fame del dragone, ma ben presto gli animali finirono e quindi si inizió a sorteggiare una persona per sfamare il cattivo animalone.
Un brutto giorno fu il turno di una principessa, bella, giovane, ricca e bionda. Poverina, andare verso la morte essendo giovani ricchi e biondi deve essere davvero terribile!!!!
Mentre sconsolata si dirigeva verso il dragone affamato incontró il cavaliere Jorge, o Giorgio che dir si voglia, che coraggiosamente uccise il dragone con la sua spada salvando la principessa.
san_giorgio
Dal sangue che sgorgava dal corpo del dragone uscí una rosa rossa, che il cavaliere regaló alla principessa.
Il re in segno di infinita gratitudine regaló a Jorge ricchezze, case e castelli ma siccome Jorge era buonissimo preferí distrubuire questi beni tra tutti gli abitanti del regno.
Inoltre fu edificata una chiesa in suo onore, e in questa chiesa le fontane sgorgavano acqua miracolosa, capace di curare gli ammalati. Questo cavaliere era davvero buono!

Proprio per questa storia in Cataluña, nelle Baleari e a Valencia il 23 Aprile gli uomini regalano alle donne una rosa, ricordando il gesto del cavaliere, e le donne regalano agli uomini un libro ricordando la morte di due grandi della letteratura europea: Cervantes e Shakespeare (Cervantes morí il 22 aprile ma fu interrato il 23, e Shakespeare morí il 23 aprile del Calendario Giuliano. Gabriel García Márquez, non potevi aspettare un paio di giorni a morire???).

Dunque oggi Barcellona é tutta ricolma di bancarelle con rose e libri: teneroni!
tradizioni barcellona

barcellona viaggi

Peró siccome a Madrid non siamo da meno, e non abbiamo niente da invidiare a NESSUNO, men che meno a Barcellona, da quest’anno pure a Madrid il 23 aprile é festa.

O meglio oggi si lavora, ma stasera é La Noche de los Libros, cioé la notte dei libri.
madrid feste

Peró siccome noi siamo fedeli a San Isidro e non siamo sessisti la rosa non la regaliamo! Il gioco é solo regalare libri, a maschi, femmine e trans. Mi regali un libro? Ti regalo un libro!

Oggi io andró allo spa con la mia amica vichinga Theresa: vediamo, mi regala un libro? Io lo faró!

Il programa della festa lo trovi qui.
Fondamentalmente si va in giro a bere birra, e si possono comprare i libri con uno sconto del 10%. Inoltre ci sono anche conferenze, seminari, laboratori, esposizioni e chi più une ha più ne metta.

Io sono molto felice per l’esistenza di questa nuova festa madrileña, e sono felice che regaliamo solo libri e non rose perché io preferisco i libri alle rose, anche se sono molto femmina.

¡AUPA LA NOCHE DE LOS LIBRO!

Read More →
La Mona de Pascua

La Mona de Pascua

Oggi è Pasqua e al catechismo ci dicevano che oggi bisogna essere felici. Scopro con perplessitá che un sacco di conoscenti che ho come amici su facebook continuano ad andare a catechismo, e scrivono sulla...

Tradizioni a Madrid: la TORRIJA

Tradizioni a Madrid: la TORRIJA

Vado al supermercato e la vedo, entro dal panettiere ed eccola lì, passo dal bar per un caffé e la scorgo sul bancone, parlo con il portiere e vedo che ce l’ha in mano, e...

Pregúntale al polvo

Pregúntale al polvo

Quello che posso dire oggi é che ieri ho finito il libro “Chiedi alla polvere” di John Fante. Siccome questo libro é perfetto e siccome io mi sono innamorata di Artuno Bandini adesso per me...

Como Pedro por su casa

Como Pedro por su casa

Espressioni spagnole basiche per capire i dialoghi tra castizos, cioé castigliani: 1- “como Pedro por su casa” Sentirai pronunciare mille e mille volte questa frase, ma quando si usa e cosa significa questa stramba espressione?...