Di Madrid si muore.

Una cosa che devo onestamente ammettere è che di Madrid si muore.

Io chiamo Madrid “La Signora” perchè Madrid non è un luogo, ma una donna grassa e soda, stravagante, chiassosa, una nobile dalle maniere provinciali, abbellita da nastri, merletti e perle.

La Signora si muove, ti allontana, ti abbraccia, ti strozza con la sua risata chiassosa e con il suo fare volgare, o ti abbandona in una solitudine metropolitana che chi vive a Madrid conosce bene.

Di Madrid si muore perchè basta un fine settimana lontano dal suo raggio d’azione per avere paura di non trovarla più.

Perchè alcuni credono che le città sono una rete di strade più o meno grande su una mappa geografica, immobili.
Io invece credo che uno parte e vive, facendo delle cose, e quando torna nella sua città questa non c’è più.

Aspettami Madrid.

About Chechi 691 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge