Felicità per 7,5 euro: el pollo asado!

Io la domenica a Madrid sto proprio contenta. Una cosa che mi piace fare la domenica a Madrid, se non sto de tapas, è andare alla polleria, e fare la coda per comprare un pollo asado, cioè un pollo arrosto.
Poi mi compro pure le patate ed i pimientos del padrón, e me ne vado a casa con la busta, fumante e caldissima. Io onestamente prima di venire a vivere in spagna non avevo mai pensato che la gente potesse stare minutoni in coda (coda, in spagnolo “cola”) per prendere un pollo arrosto.

Quindi un giorno che ho visto in calle Valencia alla polleria El Murciano una coda impressionante mi sono detta “ma che pollo venderanno mai qui? mi metto in coda pure io, così lo scopro!”, e quel giorno scoprii che sì, con 7,5 euro si può comprare una fettina di felicità! Il segreto del pollo asado madrileño sta nel brodo: il girarrosto infatti è raccoglie nella sua base tutto il grasso di tutti i polli che si stanno lentamente cuocendo.
Questo superbo liquido viene poi generosamente versato sul pollo, rendendolo umido e golosissimo! Ecco il segreto del pollo della felicità!
Pollo grassone

Come accennavo per potenziare il sapore del pollo asado devi mangiarlo il con patate e Pimientos de Padrón: unos pican y otros no; si tratta di una deliziosa verdura fritta e condita con sale grosso. Circa il 10% de los pimientos “pican”, cioè sono piccanti, mentre il restante 90% sono dolci..ma ATTENZIONE! SI TRATTA DI PERCENTUALI DEL TUTTO ALEATORIE! L’aspetto affascinante dei pimientos sta nell’assoluta impossibilità di riconoscere i piccanti dai dolci!

Io nutro molta stima per l’inventore del pollo asado con il brodo grassone, perchè va bhè che è grasso, ma almeno è buono! mentre per esempio i lecca lecca sono pure quelli grassi però non sono buoni!

About Chechi 699 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge