Madrid, una città che ama!

A Madrid i madrileñi si chiamano gatos (cioè GATTI), e coloro che hanno i 4 nonni madrileñi ci chiamano gatos-gatos.
Questo nome è dovuto ad un episodio avvenuto durante la riconquista, quando i castigliani volevano riconquistare la città di Maguerit (antico nome di Madrid) occupata dagli arabi. La città era difesa da alte mura, ed i castigliani non avevano nessun mezzo per scavalcare la cinta muraria se non le loro forze: iniziarono quindi ad arrampicarsi come gatti, riuscendo ad entrare, e da qui l’appellativo gatos!
Ma La Signora è una città che ama, e lo dimostra il detto Gato se hace, no se nace cioè “gatto ci si diventa, non si nasce” che rappresenta perfettamente lo spirito di accoglienza di questa incredibile città. Io il sabato mattina è un momento in cui mi sento molto gata, perchè mi lego i capelli, indosso il mio giacchino di finta pelliccia (regalatomi da mia sorella, che ringrazio! questo giacchino fa davvero una gran figura!) e vado in centro a vedere i negozi, attività molto molto amata da noi gatos.
La questione è che a Madrid le mode sono davvero spinte, e se non si presta attenzione è facilissimo farsi prendere la mano dalle tendenze più improponibili, soprattutto in quel tempio sacro situato in Gran Via e conosciuto come H&M!! Io oggi sono comprata queste scarpe, con 10 cm di zeppona!!

Ti piacciono le mie scarpe con 10 cm di zeppona?
si, sono bellissime!
sono carine ma io non le metterei mai
fanno schifo!
cadrai e ti romperai una gamba
meglio les pisamierdas

pollcode.com free polls

È che non ho potuto resistere!! mi sembrano meravigliose, e mi sento davvero gata con queste scarpe!!

About Chechi 691 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge