Storie di cani a Madrid

Cane in spagnolo si dice perro, ed una cosa che trovo davvero curiosa è che gli spagnoli prestano molta attenzione al sesso del cane, chiamandolo perro o perra a seconda se è maschio o femmina, mentre in italiano il cane è solo e sempre un cane.
Se un giorno ti senti pigro e svogliato puoi dire estoy como un perro, mentre se vuoi offendere una donna puoi dargli della perra (e qui il tema è internazionale!); ma ATTENZIONE: la perra gorda non è una gran ***** bensì l’antica moneta di alluminio che valeva 10 centesimi di peseta!
Per offendere qualcuno di un’altra religione è possibile (ma ovviamente sconsigliato) dargli del perro judío o perra infiel (letteralmente “cane ebreo” o “cagna infedele”).
Uno che tiene muchas perras non è uno che ha molte cagne ma molti soldi, mentre soltar los perros significa rimproverare qualcuno.
In latino america si usa l’espressione andar perro por alguien, che significa corteggiare qualcuno con molta insistenza.
Il detto muerto el perro,se acabó la rabia significa che quando finisce la causa di qualcosa, finisce anche il suo effetto.

Madrid è una città piena di cani, ma la curiosità curiosa è che qui praticamente non esistono cani randagi: sarà per il freddo esagerato dell’inverno, sarà per il caldo spropositato dell’estate, sarà per il traffico frenetico ma i cani di Madrid sono tutti dei gran fighetti metropolitani, proprio il contrario delle persone!
Un cane che piace molto a Madrid è il bulldog, sia il ciccione che nelle sue varianti più piccoline e snelle.

Questo tipo di cane è di moda in tutta la città, ma soprattutto nel barrio de Chueca (del barrio de Chueca parlerò in un apposito post, non temere mio caro amico che vuoi venire a vivere a Madrid!).
Un’altra curiosità a proposito di cani è che in spagnolo hot dog di dice perrito caliente, cioè cagnolino caldo!
…ti saluto mio caro amico, perchè hoy estoy como una perra!

About Chechi 691 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge