Storie traverse a Madrid

Allora, tutto è andato bene, quindi adesso, finalmente, posso ricominciare a scrivere. Che prima ero preoccupata e non sapevo che dire, poi sono stata in Italia e Madrid mi sembrava il più magnifico e lontano episodio della mia vita, e quindi non sapevo cosa scrivere, poi sono tornata e mi sembrava difficile riprendere a raccontare, e poi ho ricevuto una bella mail dal mio amico e parente Pietro e mi sono sciolta, quindi sono tornata. Che insomma non l’ho ancora detto ma lo sanno tutti che L’INTER HA VITO, e quella notte è stata bellissima, e La Signora mi sembrava più incantevole che mai. Abbiamo anche appeso la bandiera dell’inter alla finestra!

Poi, dopo essere diventati campioni, sono successe varie cose: ho pensato di comprarmi una moto, sono andata a vedere le moto, sono stata in italia, ho passato 6 ore nell’aereoporto di bergamo aspettando il mio secondo volo e lì ho sbroccato, sono tornata a madrid, ho ricevuto un sacco di mail di voi matti che leggete il mio blog, ho deciso che la moto non me la compro più, etc.
Poi ieri sono stata a Lavapiés al BOLLYMADRID e ho mangiato un sacco di indianate, ed oggi sono stata a La Pedriza, il paradiso terrestre a 60 km da Madrid.
Lì, nel paradiso terrestre a 60 km da Madrid, PischiOne per farmi uno scherzo ha riempito una bottiglia di plastica con acqua del fiume, ed io me la sono bevuta quasi tutta, ed ora mi fa male la pancia, che io credevo che era acqua potabile, non acqua di fiume.
E insomma…sono tornata! Grazie per le mail che mi avete scritto e per i commenti!

About Chechi 707 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge