Una cosa che a Madrid non c’è…

Dunque io ieri notte sono tornata da Londra (con uno di quei voli lowcost che tra andata e ritorno ho accumulato 9 ore di ritardo), dove ho fatto una cosa di lavoro che mi faceva terribilmente paura. Questa cosa di lavoro paurosissima l’ho fatta discretamente bene, e siccome nelle ultime 2 settimane questa cosa paurosissima mi aveva tolto la fame e il sonno facendomi un pò dimagrire adesso PischiOne mi ha messo all’ingrasso, e in tutti i momenti in cui stiamo insieme lui mi da dà mangiare cose grassissime (cosa che peraltro a Madrid non risulta affatto difficile).

A volte quando sono a Madrid a me capita di pensare a Londra, soprattutto per le mode inglesi, ma poi mentre io ero a Londra ho pensato moltissimo a Madrid, chiedendomi come sarebbe stato il mio ipotetico blog www.viverealondra.it, però proprio ogni volta che pensavo a questo mio ipotetico blog attorno a me accadevano cose che mi ricordavano che io a Londra proprio non potrei vivere Bene, soprattutto perchè a me fa sempre male la gola, e lì a Londra con tutta quella umidità morirei.
Poi a Londra la gente è molto fashion, mentre a Madrid siamo un pò rozzi ed io sto più tranquilla. Cioè per il tema della rozzagine io devo dire che il premio lo vince Dublino, che a Dublino la gente andava a fare la spesa in pigiama e questa cosa a me mi tirava molto su il morale, che mi sentivo sempre una gran gnocca a Dublino, però insomma a Madrid stiamo bene, perchè non siamo nè come sono a Londra nè come sono a Dublino.
Comunque dopo tutte queste cattiverie subdole sulla Gran Bretagna io vorrei dire una cosa di questa zona che a me piace moltissimo, cioè la mia cosa preferita, che è:
IL BICCHIERONE TAKE AWAY DEL CAFFÈ COL BUCO

A Londra in metro tutte le ragazze più fighe avevano il bicchierone del caffè in mano, che poi secondo me alcune di loro non avevano caffè dentro, non avevano proprio niente in quel bicchierone col buco, però insomma tutte erano estremamente fashion con questo accessorio.
Allora io la mattina che dovevo fare questa cosa paurosissima di lavoro non sapevo proprio come esorcizzare la mia paura, e siccome io non fumo non potevo nemmeno fumare, e mi sentivo agitatissima e le mie braccia mi sembravano incredibilmente lunghe e non sapevo dove metterle, allora sono corsa in un bar e ho chiesto black coffee take away e con il bicchiere col buco in mano la mia vita è cambiata! Innanzi tutto mi sono bevuta 400ml di caffè, quindi non ho avuto un infarto solo perchè domani compio 29 anni, che con 1 anno in più sicuro morivo dopo la poppata di caffeina, e poi sono arrivata in questo posto paurosissimo con il bicchiere, e questo mi ha dato moltissima sicurezza, perchè io avevo il mio bicchiere e mi sentivo tranquila.
Che mica a Madrid noi l’abbiamo una cosa così figa, un bicchiere-col-buco-porta-autostima!

About Chechi 707 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge