la huelga general a MADRID

Dunque oggi mi scoppia un pochino la testa, che oggi c’è stato lo sciopero generale. Allora io dovevo andare a lavoro, per diverse ragioni prevalentemente ideologiche, e mi sono svegliata prestissimo per prendere un passaggio. Ed insomma non sto qui a spiegare tutta la mia vita ma quello che voglio dire è che M., la mia collega brasiliana, ha detto che gli spagnoli sono degli isterici del cacchio, che avevano detto che la città sarebbe stata immobilizzata ed invece non era vero, che noi abbiamo preso tutti i mezzi di trasporto in modo quasi normale (nella foto il benedetto Cercania assediato).

Ma insomma perché i sindacati avevano indetto questa HUELGA GENERAL? Per diverse ragioni, che possiamo riassumere nei seguenti punti:
– Nel “plan de ajuste” il governo ha abbassato di un 5% gli stipendi degli statali, ed ha congelato le pensioni
– È stata approvata per decreto una riforma lavorativa, senza l’accordo degli agenti sociali. Tale riforma comprende diversi punti, tra i quali procedure più facili per il licenziamento, ma anche procedure più facili per l’assunzione (come sempre dipende da che lato vedi la cosa!)
– Un piano di riforma pensionistica che allargherebbe l’età della pensione a 67 anni, e dai 15 di servizio di passerebbe a 25.

A me adesso non mi va proprio di parlare di politica, che insomma non mi sembra un luogo idoneo questo, che inoltre è stata una giornata stancante, quindi meglio non dire niente e aspettare che mi torni la lingua biforcuta!

About Chechi 707 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge