Castañas en Madrid!

¡Joder!” questo è quello che ho pensato quando sono uscita di casa oggi pomeriggio, che a Madrid ormai fa freddo freddo, e le dormite al Parco del Retiro la domenica pomeriggio sono un ricordo lontanissimo. Allora quando a Madrid fa freddo la città si riempie di ASADORES DE CASTAÑAS.

Su queste persone qui io devo dire due cose: la prima cosa è che prima erano i vecchi che facevano questo lavoro, e adesso sono i giovani. Questo fatto io non lo sapevo e me lo ha detto un gato-gato (madrileño de toda la vita) oggi, mentre scattavo le foto a un CASTAÑERO, e secondo questo gato-gato qui per colpa della crisi adesso le castagne le cucinano i giovani, e non sono più tanto buone, e non sono per un cazzo economiche. Poi la seconda cosa che devo dire sui CASTAÑEROS è che sono persone propositive, perché non cucinano solo le castagne ma anche le pannocchie di mais tutte ricoperte di sale e il BONIATO, cioè la patata dolce.

Sempre il gato-gato ci ha tenuto a specificare che il boniato non ha nientissimamente a che vedere con la spagna, e non fa parte della tradizione dei CASTAÑEROS, bensì è una novità che viene dall’America Latina. Allora io per darmi un tono ho comprato un boniato, e quasi morivo, perché questa patatona dolce in gola forma come un tappo, e insomma io te la consiglio la patatona, perchè è buonissima, ma non dimenticare di comprarti anche una bottiglia d’acqua. Tutte queste tre delizie costano 2,5 euro l’una, ti riempiono, sono a mio avviso gli spuntini più sani e light che si possano fare in tutta La Signora e ti mettono di buon umore, perché riscaldano e danno un’aria incredibilmente retrò.

Però ATTENZIONE! In spagnolo la parola “castaña” non indica solo la castagna bensì:
pegarse una castaña= farsi male
pegarse un castañazo= fare un incidente
cojer una castaña= ubriacarsi
ser un castaña= essere un ubriacone
¡vaya castaña!= che schifezza!

Se con tutto questo parlare di Madrid ti è venuta voglia di passare qui le tue vacanze scirvimi e ci vediamo al CASTAÑERO di Sol!

About the author  ⁄ Chechi

Chechi

Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge