COSA VEDERE A MADRID: EL HOTEL DE BASURA

Dunque, se io posso essere sincera devo proprio dire che da quando vivo a Madrid ho spessissimo la sensazione che la birra sia il centro del mondo! Non solo qualsiasi momento è buono per andare a prendere una birra, ma la birra finanzia anche un sacco di cose interessanti, e insomma secondo me la Spagna è una nazione “birrocentrica”. Questa idea è stata rafforzata ieri sera, quando uscendo dalla bocca della metro di Callao mi sono trovata davanti un grande albergo fatto tutto di immondizie inorganiche!

Il tetto, le pareti, le finestre, le porte: ogni elemento di questa struttura è formato da residui trovati sulle spiagge di Bahía de Portmán, a Cartagena, come vuole il progetto Save The Beach finanziato dalla birra Coronita. Coronita mon amour! Oltre a essere buona sei anche brava! “ma dormire in questo albergo costerà quanto un affitto Roma!” ho subito pensato terrorizzata! E invece siccome a Madrid oltre a essere ubriaconi, creativi ed ecologisti siamo anche proletari l’alloggio nelle 5 stanze dell’hotel di monnezza non si paga, bensì si sorteggia su facebook a questa pagina: http://www.facebook.com/savethebeach.
Le condizioni un po’ spartane sono chiare, ma io credo che valga la pena rinunciare a qualche comodità per dormire in un hotel così bello e pieno di colore, e essere in qualche modo partecipe della salvazione di una spiaggia.
Però se tu, mio caro amico italiano che vuoi venire a vivere a Madrid, sei più interessato all’ecologia che al design, e vorresti che Coronita pulisse anche la tua spiaggia del cuore, devi solo fare un clik! Infatti sulla pagina ufficiale del progetto è possibile candidare la propria spiaggia del cuore!
Ci sono già parecchie spiagge italiane candidate: io voto per LO SCOGLIO in provincia di Taranto.

About the author  ⁄ Chechi

Chechi

Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge