Madrid Riò: un sogno divenuto realtà!

Una cosa troppo troppo bella che abbiamo inaugurato a Madrid qualche giorno fa è il MADRID RÍO, grazie ad un progetto del nostro sindaco Gallardón, che per fare il figo e dimostrare che a Madrid non abbiamo niente che invidiare a nessuno ha pensato bene (non sono ironica, lo giuro!) di riabilitare una grandissima fetta di questo nostro miserrimo fiume di nome Manzanares, che è stato per troppo tempo maltrattato e ignorato.

Adesso finalmente, 8 lunghi anni di lavoro, è stato inaugurato questo straordinario progetto con più di 20.000 alberi, 1.210.000 metri quadrati di superficie che contiene 17 parchi infantili, le zone di biosalute e relax, monumenti, ponti, spazi verdi, campi di padel, calcio, pallacanestro e tennis, piste di pattinaggio, delle rocce artificiali per arrampicarsi e giocare alle scimmie, un anello verde per i ciclisti, la pista per le BMX e addirittura UNA SPIAGGIA!!!
Siamo troppo sboroni a Madrid, lo so! Ma che vuoi, mio caro amico italiano che vuoi venire a vivere a Madrid??? Gallardón ha voluto proprio esagerare, e ci ha promesso otto anni orsono una bella spiaggia.
Poi ci sono stati dei problemini, e c’è stata quella che mio padre chiamerebbe (in questo caso assolutamente con ragione!) “l’avanzata francese e la ritirata spagnola”, perché della spiaggia promessa è rimasta una manciata di sabbia e un laghetto con l’acqua che arriva alle caviglie di un bimbo di 2 anni, ma insomma, noi qui a Madrid siamo felici uguale!
Inoltre in questo nuovissimo e fantastico parco si possono pure affittare le bici, i tandem e i risció! Questa è una grande e poderosa alternativa alle mie pennichelle domenicali nel Retiro, soprattutto perché Madrid Riò è lunghissimo, ed una parte è proprio vicina a casa mia(qui la mappa di Madrid Riò)!!domani Easyjet mi porterà in Italia, ma non appena torno MADRID RIÒ SARÀ MIO!!!

About the author  ⁄ Chechi

Chechi

Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge

No Comments

*