Spanish revolution

Spanish Revolution. Nato circa una settimana fa come movimento di protesta popolare completamente apartitico quest’onda sana, forte, giusta e incontrollabile ogni giorno si fa più FORTE e GRANDE. Nonostante i molteplici tentativi di politici e giornalisti di sminuire il fenomeno e presentarlo come un battellon di massa a Puerta del Sol la Spanish Revolution non ha niente a che vedere con il divertimento, e meno ancora con l’alcol.
Si tratta di una rivoluzione sociale, che si espande rapidamente, rompe gli equlibri e propone nuove idee, e per questo fa paura.

La Spanish Revolution chiede asili, scuole e ospedali completamente pubblici, condizioni di lavoro migliori, stipendi degni per tutti, annullamento dei privilegi dei policiti, cambio della legge elettorale, rinnovamento della classe politica, azioni sociali per la gente, y mucho más…
Sono stata moltissime volte/ore a Puerta del Sol negli ultimi giorni, e ogni volta l’emozione è stata unica: una manifestazione allegra e seria, senza la paura della polizia, senza le bandiere dei partiti, senza i sindacati, senza nient’altro che LA VOGLIA DI CAMBIARE

La metro di Puerta del Sol


Cartelli sulla statua equestre di Carlo III, Puerta del Sol

Una delle portavoci del movimento con la traduttrice per i sordomuti e i giornalisti

A Sol c’è il Sol anche di notte

IL NOSTRO SORRISO NON HA PREZZO



le ruote che muoveranno il mondo

Domani si vota. Oggi sempre e comunque a Sol.

About Chechi 699 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge