La feria del libro a madrid

Siccome ultimamente mi viene solo da parlare male di tutto e tutti oggi mi sono messa d’impegno per cercare un tema BELLO, ma bello in assoluto, non in modo relativo. Allora il tema BELLO che ho trovato è la Feria del Libro di Madrid, che come ogni anno da 70 anni (SETTANTA anni, mica pizza e fichi!!) s’impossessa del parco del Buen Retiro, creando così una piacevolissima unione tra natura urbana e cultura. Questa Feria del Libro occupa tutta una stradona del Retiro, piazzando sui due lati una serie impressionante di banchetti (circa 330), tutti uguali tra loro e numerati, con appunto i libri in vendita.

Costano poco questi libri? NO! L’unico sconto applicato è il 10%, però lo stesso ti vien voglia di comprare e leggere tutto.
Su ogni banchetto c’è scritto il tema caratterizzante lo stand, così che per esempio se io leggo “fantascienza” scappo lontanissimo, se invece la scritta dice “romanzi, poesia, arte, etc..” mi avvicino, senza perdere tempo vedendo cose in cose che non m’interessano.
Una cosa super bellissima della FERIA DEL LIBRO DE MADRID è che non solo si vendono libri, che fin qui son bravi tutti, ma ci sono anche un sacco di attività culturali indicate proprio per i frustrati che AVREBBERO VOLUTO fare gli scrittori ed invece si ritrovano ogni mattina alle 9 in un ufficio del cazzo a fare cose del cazzo* (*questa nota autobiografica la dedico a coloro che mi fanno morbose domande sulla mia vita privata!).
Insomma ci sono i taller di scrittura, di poesia, di disegno e ovviamente delle utilissime attività-parcheggio per bambini, che fanno tanto bene a tutti, soprattutto ai genitori.

LA FERIA DEL LIBRO A MADRID Come se tutto ciò non fosse sufficientemente meraviglioso dopo i banchetti dei libri si può apprezzare una BELLISSIMA mostra di fotografie di viaggi, con immagini di posti così belli, ma così belli che persino Madrid sembra insignificante rispetto alle immagini in questione.

A proposito di cose belle adesso da dire una cosa bruttina, cioè che lunedì prenderò uno dei voli Wind jet per andare a Vienna a lavorare. Ma come, non sei contenta di andare a Vienna qualche giorno ??? mi chiederai tu, mio caro amico italiano che vuoi venire a vivere a Madrid. Ebbene no ! non sono contenta per un cazzo, che se ho investito 519 euro in questo divano ikea è perché voglio stare in casa tranquilla, no ???? Comunque va bè, lunedì Vienna. GRRR!


About Chechi 691 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge