El toro Ratón: tra corrida e mito

Oggi si parla del TORO RATÓN, da qualche settimana protagonista indiscusso della stampa e della cronaca spagnola.
Chi è questo Toro Ratón, cioè questo Toro che si chiama Topo?
E perché è il primo toro al mondo adorato sia dagli anti che dai pro taurini??
Ratón è un torone di 10 anni e 500 kg, figlio del toro Caracol e della vacca Fusilera, protagonista indiscusso degli spettacoli taurini nelle feste popolari della Comunità di Valencia e della Andalucia per la sua forza distruttrice: negli ultimi 5 anni Ratón ha ucciso 3 persone, l’ultima delle quali (un giovane di 29 anni) il mese scorso a Játiva (Valencia).

A pensare che il nome Ratón gli fu attribuito per le sue piccole dimensioni!!!
Siccome Ratón sarà anche piccolo ma ha una forza incontenibile, e siccome il tema della corrida e degli spettacoli taurini non è semplice come molti dei cari lettori di www.vivereamadrid.it hanno mostrato di credere in varie occasioni, Ratón è amato proprio perché è cattivello, e le amministrazioni comunali hanno pagato fino a 10.000 euro per la partecipazione de Ratón alle feste di paese (abitualmente il caché di un toro oscilla tra i 1000 e i 2000 euro).
Cioè più un toro è forte, imprevedibile e “violento” e più è richiesto per le manifestazioni taurine nelle piazze?? La risposta è assolutamente SI! Coloro che amano le celebrazioni taurine si emozionano molto di più sapendo di essere inseguiti da un toro “assassino”, mentre gli animalisti vedono in lui la vendetta dei tori contro le cattiverie degli uomini.
Ma Ratón adesso ha 10 anni, che equivalgono ai 60 anni di un umano: l’età di andare in pensione! Che sarà di lui?
Si dedicherà alla fecondazione delle vacche! Dopo una carriera indimenticabile un pensionamento ancora migliore: Ratón, e chi sta meglio di te??

Se non ti va di cercare dei voli a basso costo per vedere Ratón, o se consideri gli spettacoli taurini immorali, potrai vedere l’ineffabile torone qui:

About Chechi 691 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge