La città dorata

di Michela Della Croce

Dicono che da lontano si veda la cattedrale, guardi verso l’orizzonte e lei ti appare all’improvviso. Allora si è arrivati. Una cattedrale sulla tavola della Meseta, decorata da querce regolari come fossero quadri di un’enorme tovaglia. Il freddo ti taglia il viso, ma la città dorata è generosa e ti regala cicogne con nidi imponenti sui tetti dell’università. La rana, conchiglie e cicogne sono le guardiane della città dove il vecchio Pepe decise di imparare a far volare la muleta.

About Chechi 725 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge