Per te Sandra, beddha mea!!!

Questo non è un post, è solo un pensiero per Alessandra, la mia zocc, che domani verrà sottoposta ad un importante e delicato intervento.

È strano come la paura rimuova ricordi e desideri… la nostra stanza dell’università, Jan Jambon, gli assurdi turni per lavare stanza e bagno, i racconti notturni, il nostro piccolo armadio pieno di tuoi vestiti!!! Streghetta!!! perchè invadevi sempre il mio spazio???

Sandra, come vorrei tornare per un attimo nella nostra stanza di viale Gallipoli (che numero era??) e pizzicarti le guance.

Sandra: tutto andrà benissimo e presto tornerai a ballare la pizzica e a taccheggiare per strada.

Per te Sandra, beddha mea!!!

About Chechi 691 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge