Rifare i documenti all’estero, ossia IL GIORNO PIÙ ATTESO!

Grandi emozioni a Madrid: oggi sono riuscita (FINALMENTE) a ritirare la mia nuova carta di identità presso i temutissimi uffici consolari dell’Ambasciata d’Italia a Madrid! Yuppy!
Contata gioia si deve al fatto che solo i migliori riescono a sopravvivere all’interminabile trafila burocratica italiana all’estero, e per migliori non intendo i più intelligenti ma i più forti di spirito e di fisico: ECCEZZIUNALE VERAMENTE

ECCEZZZZIUNALE VERAMENTE!!!

Se anche tu vuoi rifarti un documento qui a Madrid o semplicemente vuoi vivere diverse settimane al cardiopalma devi fare così:

1) iscriverti all’AIRE inviado i documenti presenti in questa pagina

2) tormentare l’ufficio anagrafe del tuo comune di origine fino a quando ti confermano che sei iscritto (per lo meno 30 giorni dopo l’invio della documentazione). Attenzione: non ti arriverà nessunissima carta né cartolina che certifichi l’iscrizione all’AIRE! È tutto tramandato oralmente, come anticamente per la Torah.

3) quando sei sicuro di essere nell’Associazione Italiani Residenti all’Estero potrai finalmente entrare in questa pagina e iniziare il tuo viaggio della speranza.

Attenzione: molti dei dati riportati sulla pagina ufficiale dell’Ambasciata e del Conosolato italino a Madrid sono imprecisi!
Per esempio non hanno scritto che c’è stato un rincaro nella tassa della carta di identità, e ti faranno tornare in banca e fare un versamento di 0,45 centesimi.

Va bhè, noi italiani siamo così!

4) Quando finalmente avranno ricevuto tutti i documenti riceverai una mail, e potrai quindi prenotare qui il tuo appuntamento per il ritiro dei documenti (ovviamente dopo esserti registrato su questa modernissima pagina).
Facile no?
E poi arriva finalmente il giorno più atteso, ed oggi era il mio!!!! ta-ta-ta-tan!!!
Eccola qui, la mia NUOVISSIMA carta di identità rilasciata dall’AMBASCIATA DI MADRID!

E` stato più difficile di un parto ma ci sono riuscita!!!!

Adesso spero solo di non perderla!!!

About the author  ⁄ Chechi

Chechi

Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge