Crisi economica spagnola

Eccomi finalmente di nuovo a Madrid!
Vado a Vienna per lavoro 3 giorni e che seccede?? Di tutto! Quasi quasi cerco biglietti aerei per scappare! la Spagna si blocca per uno sciopero generale contro il governo e Rajoy informa delle prime manovre economiche per salvare l’economia spagnola: un tijeretazo récord de 27.300 millones! (tijeretazo viene da tijeras, forbice).

29 Marzo 2012, Puerta del Sol, Madrid

Ovviamente l’idea che signor Rajoy abbia deciso di provare a salvare l’economia spagnola ormai alla deriva fa solo piacere, ma leggo con un notevole sgomento che la sua fonte d’ispirazione è stata… ta ta ta tan… BERLUSCONI! Mamma vienimi a prendere, ho paura!!!
Oltre ad ispirarsi allo scudo fiscale di Berlusconi (per facilitare la regolarizzazione del denaro in questo caso spagnolo all’estero) le idee di Rajoy per ridurre il deficit dal 8,5% al 5,3% (come chiede Bruxelles) sono tante, con tagli prevedibilissimi :( :

  • Abbassare i costi dei licenziamenti
  • Tagli ministeriali per un 16,9% (il più colpito sarà il Ministerio de Exteriores con un taglio del 54,4%) ma ovviamente anche Educación, Cultura y Deporte avrà una mazzata (-21,2%). I tagli minori si registrano per la Difesa, la Giustiza, il Ministero degli interni e la Presidenza (strano eheeh!??)
  • Un 322 milioni di euro saranno destinati a las ayudas para el acceso a la vivienda, cioè agli aiuti per acceso alla casa. In che consistono esattamente questi aiuti? Non si sa!
  • I sindacati riceveranno 6,2 milioni meno
  • Meno 51 milioni per la promozione economica delle imprese
  • Aumento dell IRPF (già approvato nel dicembre 2011)
  • Approvazione dell’ la amnistía fiscal per recuperare 25000 milioni di euro di denaro nero, parte rimpatriato dall’estero, parte nascosto nel Paese.

Ma che vuol dire amnistía fiscal? Significa che gli evasori fiscali pagheranno meno tasse di quelle che avrebbero pagato in modo normale. Cioè mentre i redditi che superano i 52,361 euro bruti l’anno pagherebbero 43% di tasse grazie all’ amnistía fiscal gli evasori adesso pagheranno tra il 19% e il 21%.
Imbarazzante.

Madrid 29 Marzo 2012

Read More →