IL re di Spagna chiede SCUSA!!!

Oggi sono stata a vedere una stupenda mostra di fotografia di Lewis Hine, però non posso raccontare le emozioni vissute perché la politica spagnola in questi giorni è densa di eventi, e lascia davvero poco spazio all’arte e alla sublimazione dell’anima.
Dunque la prima cosa davvero scioccante del giorno è vedere il nostro malandrino re Juan Carlos chiedere scusa davanti alle telecamere per la prima volta in più di 30 anni di regno!
Ma perché chiede scusa?? Per tutto direi, e soprattutto per quello che non sappiamo!!
Iniziando dallo scandalo che ha visto come protagonista suo genero Urgandarin per finire con le sue vacanze imbarazzanti: una battuta di caccia all’elefante (peraltro a pagamento!!) occultata a tutti (quando il Re per uscire dal Paese deva avvisare il Presidente del Governo, per ragioni di sicurezza) e venuta fuori solo per la rottura del femore del monarca.

Come mi piacerebbe partecipare a una CACCIA AL RE!

E adesso il lato oscuro di questa storia oscura: pare che Juan Carlos sia andato in Africa invitato da Mohamed Eyad Kayali, impresario saudita e braccio destro del principe saudita Salman, ministro della Difesa del Regno e amico intimo del re… e persona chiave nel contratto della creazione di un AVE (treno di alta velocità) tra La Mecca e Medina che sarà fatto da imprese spagnole!!!
Hai visto?? anche in Spagna e in Arabia Saudita, così come in Italia, si crede molto nell’amiciziaaaa!!!
È proprio vero che tutto il mondo è paese!

Insomma il re chiede scusa, e per una volta che lo fa godiamoci il momento!

La seconda cosa scioccante riguarda la riforma sanitaria spagnola e la racconto domani… adesso pigiama, copertina e divano, che non è proprio un buon momento per ammalarsi questo!

About Chechi 708 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge