del Corte Inglés e d’altro ancora

Domani parto e ¡voy a darlo todo!
In preda ad un’incontrollabile euforia pre-viaggio ho seguito Pischi One in un’esperienza veramente sadomaso…. e non parlo di sesso MA dell’accompagnare un uomo(1)  indeciso(2) a comprare un costume(3) al Corte Inglés(4) di Nuevos Ministerios (direi il più grande di Madrid)(5) durante i saldi(6)!!! Chechi santa subito!!!
Il Corte Inglés non si sa esattamente perchè piace da morire agli spagnoli, che quando ci vanno si emozionano, hanno le palpitazioni e emanano calore. Per questo al Corte Inglés fa un caldo che non si sopporta.
Poi il Corte Inglés vuole essere fighetto, per questo quasi tutti gli spagnoli che ci vanno camminano un pò impettiti, per darsi un tono. A me piace molto guardarli, sembrano dei gallinoni.
Le cose che più mi hanno colpito di queste intense ore al 2º piano del Corte Inglés sono:
I commessi che sono tutti o calvi o con il riporto, come il zelante señor Ramón, un uomo d’altri tempi

El señor Ramón, davvero professionale

I camerini zozzi da fare schifo persino a me (nella foto tra carte e gattini di polvere il piede di Pischi One che vestito elegante sembra quasi una persona seria;))

il Corte Inglés, la casa degli acari

La vetrinetta dei tocados più cari della storia

sono belli?? non riesco a decidermi se si o no!

Poi siccome dovevo preparare le cose per la partenza non ho potuto fare più foto, e a un certo punto ho anche smesso di osservare per governare un pò i pensieri.
Per il viaggio ho preparato LA FCAZZ

mmmhm

Non scriverò fino al 14, sopravviverai una settimana senza nuovi post?? Io forse no!

About the author  ⁄ Chechi

Chechi

Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge

2 Comments

  • 10/07/2012

    Ciao
    arrivo qui seguendo la Caccia al tesoro che ha organizzato Mamma Felice
    adesso vado a farmi un giretto nel tuo blog, non sono MAi stata a Madrid, ma mi piacerebbe tanto andarci!!!
    A presto
    Moni

  • 10/07/2012

    Idem come sopra (il commento sopra ahaha) originale vero? …….. ma com’è che mi era sfuggito un blog del genere?? Io SpagnaDipendente, amante del flamenco e della Spagna tutta ma SOPRATTUTTO di Madrid?. Uh, per fortuna ora posso leggere della mia città preferita, visto che quest’estate non la potrò vivere nemmeno un giorno!! Ciao Simona

*