Pensieri caldi a Madrid

Il termometro tocca ampiamente i 40º, la maggior parte dei miei amici di Madrid (che poi molti di loro non sono di Madrid, ma semplicemente per vivere qui diventano “fulanito* diMadrid) sono fuori, sono le 20.16 e il sole è ancora molto molto alto nel cielo.
Allora mi metto a cercare su internet cose strane, tipo NOSTALGIA: parola composta dal greco νόστος (ritorno) e άλγος (dolore): “dolore del ritorno”.
Stato psicologico di tristezza e di rimpianto per la lontananza da persone o luoghi cari o per un evento collocato nel passato che si vorrebbe rivivere, spesso ricordato in modo idealizzato
.(sottolineo  la parte che mi sembra più interessante)
Quella di oggi non è propriamente nostalgia, ma più che altro una specie di confusione emotiva.

mia cara, dannata Italia

Poi mi succede a volte di incrociare persone con una voce bellissima, e solo desidero che mi abbraccino e mi parlino fino a farmi addormentare. Mi è capitato oggi con la commessa della perfumeria Marionnaud. Parlami-parlami-parlami signorina commessa, non ti fermare! Mi sono comprata di tutto per non farla smettere.
È grave?

*Fulanito sarebbe il nostro Pinco Pallino

About the author  ⁄ Chechi

Chechi

Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge

Related Posts

One Comment

  • erika
    23/08/2012

    εμπαθεια = empatia: parola composta dal grego en-, “dentro”, e pathos, “sofferenza o sentimento” usata anticamente per indicare lo stato di partecipazione emozionale del pubblico verso il cantore- autore.

    Molto più sempicemente ti capisco.

    è vero stravero, lo has explicado todo.

*