Non facciamo finta di niente, per favore.

Sono giorni che apro il giornale e mi viene da vomitare e da piangere, non si senso figurato ma reale.
Tralasciando la politica interna non so se mi fa più male pensare alla sciagurata che ha partorito ne bagno di un McDonald’s di Roma buttando il bambino nel water, alla morte della giovane indiana stuprata e picchiata da sei aguzzini in un autobus a New Delhi o allo stupro e assassinio della 45enne vicino Calcutta.
Per non parlare della violenza subita settimane fa dalla giornalista Lara Logan a El Cairo.
E vomito e piango anche per tutte quelle violenze che non sappiamo, non leggiamo e non conosciamo e magari sono proprio dietro la nostra porta.
Solo in Spagna nel 2012 sono state assassinate 55 donne in quel perverso fenomeno chiamato violencia de genero
Che dobbiamo dire di questa follia collettiva? Usiamo queste feste anche per pensare e cambiare il mondo il più possibile.

Parliamone, pensiamoci, non facciamo finta di niente.
Miglioramolo ‘sto mondo di merda. Grazie.

About Chechi 699 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge