11M tra ricordi e sorrisi

Nonostante marzo sia il mio mese preferito il giorno di oggi è triste, perché è l’anniversario dell’attentato dell’11 marzo 2004, quando un attacco terrorista colpì 4 treni della rete del Cercania della città, uccidendo 191 persone.
Siccome la malinconia era nell’aria dopo il lavoro sono andata alla stazione di Atocha, a dedicare qualche secondo di silenzio alle vittime nel bellissimo monumento dell’11M, che sempre mi fa emozionare

l'interno del monumento
le parole pesano (anche se sono sospese nell'aria)

Siccome questo monumento ti lascia un enorme dolore dentro dopo la visita dovevo fare qualcosa di rilassante, e mi sono messa a girovagare per la citta, cercando cose che mi facessero sorridere.
Ho trovato un cartello a La Latina che mi ha scatenato una grande solidarietà

DIO È TESTIMONE CHE NON PAGHERÒ 3 EURO PER UNA BIRRA

delle scarpe volanti

tra le nuvole

un interessante messaggio di protesta per il presidente Rajoy in riferimento all’aumento dell’IVA

Rajoy la ***** di tua madre hai fatto aumentare il prezzo delle caramelle gommose

E infine un cane morbidello

batuffolo

E così anche oggi Madrid mi ha insegnato una cosa: che anche una giornata triste riserva delle belle sorprese, basta saper guardare il mondo dal verso giusto.

About Chechi 708 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge