Pepito fetén

Spesso le lingue straniere ci fanno dei tranelli, e lo spagnolo è un po’ una lingua maestra in quanto a inganni per noi italiani.
Le parole che vorrei raccontare oggi sono due: PEPITO e FETÉN.
Dette così, una di seguito all’altra, uno penserebbe che pepito è il gas intestinale e fetén indica il suo fetido odore, e invece no!
Pepito in spagnolo è un panino di carne di vitello, che a Madrid capitál si suole mangiare a pranzo.

il pepito è buono!

Ma perché questo nome strambotico? Pare che l’origine di questo gustono panino si datata al dopoguerra, quando un tal Pepe, chiamato “Don Pepito”, andava sempre al solito bar e chiedeva un panino di carne, ben ripieno e profumato. Tutti quelli che frequentavano il bar iniziarono a dire “Quiero un bocadillo como el de Pepito” fino a quando per facilitare la richiesta iniziarono a ordinare solo un “pepito”.
La denominazione di “pepito” è diventata così popolare che a volte qualsiasi panino si denomina così, sebbene vorrei precisare, mio caro amico italiano che vuoi venire a vivere a Madrid, che il PEPITO original è di vitello.
Pepito oltre a essere il gustoso panino è il nome del grillo più famoso del mondo: l’amico di Pinocchio, che in italia è “grillo parlante”, in spagnolo si chiama Pepito Grillo.

il rompino di Pepito Grillo e lo stordito di Pinocchio

E FETÉN? Contro ogni aspettativa (per lo meno mia) fetén significa:
• Sincero, autentico, onesto “es un amigo fetén”
• Buono, stupendo, eccellente “ha sito un día fetén”
• Molto buono, “lo has hecho fetén”
• La verità: “lo que te digo es la fetén, te lo prometo”

Quindi se qualcuno ti chiama FETÉN e poi ti offre un PEPITO non ti devi arrabbiare, ma devi essere ben contento, sai?

About Chechi 707 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge