The Nu Project, you are beautiful

Onnipresente non solo nell’arte ma in tutto quello che ci circonda IL NUDO rappresenta non solo un corpo umano senza vestiti, ma i canoni di bellezza, gli standard etici, economici e morali di un’epoca, la società.
Fin dalla preistoria la rappresentazione del corpo umano fu uno dei maggiori temi dell’arte, e il nudo non è altro che una complessa intersezione tra il naturalee il celestiale, l’ideale e il reale, il carnale e lo spirituale, il corpo e l’anima.
Un nudo artistico va ben oltre un corpo senza abiti ma la rappresentazione della società in cui è raffigurata (o scattata) l’opera.
Allora c’è da accendere la tv, aprire i giornali, navigare su internet e dedicare nu momento ad una riflessione: i nudi che ci circondano che societá rappresentano?
Queste donne bambole, magrissime, sensualissime, irreali, siamo noi donne comuni?
Ovviamente no, ma sono il triste specchio di una triste parte della società che considera la forma fisica e la bellezza come unici ingredienti per piacere e piacersi.
In questo contesto si colloca The Nu Project, un progetto che rompe con gli schemi e che apre nuove porte al concetto del bello.

NuBook

I creatori sono il fotógrafo Matt Blum e la sua editor (e sposa) Katy Kessier e siamo di fronte a una vera rivoluzione: la dura condanna alla dittatura di Photoshop, e la rivendica la bellezza senza ritocchi e con imperfezioni.
Tutto iniziò nel 2005 come una normale sezione di fotografia, pero ben presto lo scatto si trasformò in un progetto internazione.
Quante cose può raccontare un’ immagine (senza filtri) di un corpo nudo? Infinite, soprattutto quando il corpo è normale: con grasso, cellulite, cicatrici, nei, tatuaggi sbagliati e tutte le imperfezioni che ci rendono speciali (a noi donne della porta accanto)
Proprio per questa magnificenza il duo iniziò a viaggiare prima negli Stati Uniti, poi in tutto il continente americano, sempre alla ricerca di dell’anima del nudo.
In 8 anni di lavoro hanno riunito 150 donne (vecchie, giovani, magre o cicciottelle) che hanno posato per il libro Beauty in Every Body

Ma perchè racconto tutta questa storia?? Perché finalmente Matt e Katy hanno decisio che verranno in Europa!
Quando? Nel 2014
Dove? Al momento in Spagna, Portogallo, Germania e Danimarca
Qual é il motto? Una donna, un luogo, una foto.
Per partecipare dovrai solo inviare la richiesta qui e il team si occuperà di mettersi in contatto con te e stabilire la data della sessione fotográfica. In genere si realizza in un unico giorno, a casa della modella.

E cosa ne ho in cambio? Ti chiederai tu, materialista e pragmatica amica italiana che vuoi venire a vivere a Madrid.
Ovviamente questa esperienza si fa per amore all’arte, ma se sei una materialista sconsiderata considera che alla fine della sessione ti regalano 10 delle foto realizzate

The Nu Project mi piace perché è una autentica lezione di bellezza carnale, sensuale, spirituale e naturale, è uan risposta intelligente e arguta alle bellezze da copertina, è l’inno alla quotidianità.
E non esiste nulla di più bello che amare la normalità.
¡TU ERES GUAPA!

About Chechi 699 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge