Orgullo Gay: siamo pronti!

Sará per via delle nuvole e della pioggia che a Madrid in questi giorni abbiamo l’arcobaleno piú splendente del mondo?
No, l’arcobaleno lo dobbiamo al Orgullo Gay, anche conosciuto come Gay Pride, festa dell’orgoglio, della tolleranza, del rispetto, insomma FESTA DELL’AMORE che in questi giorni ha Madrid come unico e insosituibile scenario!
madrid orgullo gay
Il piú grande errore che si possa commettere in relazione a questa festa é pensare che é la festa dei gay. No! El Orgullo Gay é la festa di tutti noi che crediamo nella libertá e nella tolleranza! Per questo nella meravigliosa sfilata del sabato ci saranno, come ogni anno, drag queen, mamme, bimbi, lesbiche, orsi, gay, etero, bisex e chi piú ne ha piú ne metta.
Questa festa non é un inno all’omosessualitá ma alla libertá!
madrid orgulla Gay 1

La festa si é aperta ieri al grido di “Botella dimisión, Botella dimisión” dove botella non é la bottiglia ma il cognome della nostra ahimé sindaco.
Ma perché parlare di un sindaco odioso nella festa dell’amore? Ti chiederai tu stupito! Ebbene perché la Botella ha cercado di boicottare in tutti i modi la festa piú multitudinaria della cittá, prima creando problema sulla música, poi sull’itinerario per la sfilata, poi sul concerto…

Protagonista dell’inaugurazione della festa Conchita Wurst, vicintrice del festival di musica
Eurovision.
gay pride amdrid

Vedendo Conchita capisco il detto “donna barbuta sempre piaciuta”: ma quanto é sexy e femminile Conchita? Chiamami lesbicona, chiamami stramba ma a me Conchita mi piace!

Se vuoi leggere nel dettaglio il programa della festa clicca qui

Per me l’evento assolutamente imperdibile la sfilata di sabato,che seguirá questo percorso:
orgullo gay madrid

e rivestirá le strade della capitale dei colori dell’arcobaleno.

Se vivi a Madrid o sei qui in vacanza ti invito a partecipare a questa meravigliosa manifestazione, che cancella le differenze in un clima di gioia e allegria.
Ci vediamo sabato!

About Chechi 707 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge