Magie a Madrid: el Circo Prince

Se un giorno a Madrid ti sentí un po’ vuoto dentro, di quei vuoti che si possono riempire solo con stupore ed emozione, ti consiglio di andare al Teatro Circo Price e sognare.
circo prince madrid
In concreto io l’ho fatto giovedí scorso, andando a vedere “El menor espectáculo del mundo”, un’opera ironica e poetica, che prende in giro tutto e tutti, iniziando proprio dal suo titolo.
El menor espectáculo del mundo é in realtá ”Il maggior spettacolo del mondo”, un’opera incredibile in uno degli scenari più meravigliosi che la nostra cara Madrid possa offire: il Teatro Circo Prince, lí dove Prince non é un príncipe ma un il circense Thomas Prince, che nella metá dell’800 stregava Madrid con le sue magie.

Situato in Ronda di Atocha (a due passi dal mio amatissimo quartiere Lavapies,che consiglio sempre a tutti di visitare. Per trovare alloggio usa uno dei tanti siti online)
Creato a partire dei racconti vincitori del Certamen de Textos Teatrales Breves del Prince lo spettacolo é un’ode all’immaginazione e al funambolismo. Le storie di sei scrittori (vincitori e finalisti dell’edizione 2013 e 2014 del concorso) si fondono con acrobati, contorsionisti e cabarettisti per generare un’opera di dimensione epica e sorpendente che ironizza sul mondo del circo.
madrid cultura

Il Giovedí el il Sabato le opere in scena sono tre: La doma del pato de goma, La confesión de Lola, La carta interceptada.
C’è un domatore, ma é un domatore di paperelle di gomma.
C’è una leonessa che senza pietá sbrana il suo domatore.
Ma la leonessa é affamata, e vuole rivendicare la sua natura animale. Non é un umano, non vuole snaturarsi per amore del circo.
C’è un funambolo che cammina sui fili tra palazzi e grattacieli, ma non é felice. Sembra che voli quando in realtá il peso della storia lo tormenta. Lui fa sognare ma non sogna.

madrid cultura circo

Questo circo alternativo non si vive stando seduti, ma attraversando corridoi, stanzone e salette segrete del Circo Prince. Un affascinante musicista conduce gli spettatori per luoghi sconosciuti e inimmaginati del teatro.
Il circo non é più il circo, lo spettatore perde la sua identitá di persona seduta che gode di uno spettacolo e diventa un guardone, un cuoriosone sorpreso.
In questo spettacolo tutto é al rovescio rispetto alla normalitá, e quindi tutto é piú bello e magico.
Io amo il Circo Prince

About Chechi 695 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge