Agosto a Madrid

La mia cara cara cara (e potrei invecchiare nello scrivere CARA) amica Anna (italiana che vive a Madrid) l’altro giorno mi ha scritto un wa che diceva AGOSTO, MADRID MIA NON TI CONOSCO.
Io per un verso rosico troppo sapendola un mese in spiaggia mentre io sono qui, nel cemento, ma poi giro per questa Madrid deserta e assolata e penso che ad agosto a Madrid si sta bene.
madrid in estate
Le ragioni per amare e vivere questa città nel mese più caldo dell’anno sono infinite, ma probabilmente la più importante è solo una:

AD AGOSTO A MADRID C’È POCA GENTE, e si sta in giro che è un piacere.

Durante gli altri 11 mesi dell’anno qualsiasi idea bizzarra, esotica e trasgressiva tu abbia su cosa fare a Madrid stai pur certo che per lo meno 100.000 persone (dei 6 milioni di abitanti) hanno avuto la tua stessissima, incontenibile voglia di fare quella cosa misteriosa in quel preciso momento. Ad agosto no.

poi…

GLI OUTFIT DA SPIAGGIA Sappiamo tutti quanto Madrid sia (drammaticamente) lontana dal mare, ma questo non impedisce affatto ai suoi abitanti di vestirsi come se stessero passeggiando su una spiaggia di Ibiza. Sará perchè in città abbondano le piscine (condominiali e pubbliche) ma è più che comune incontrare gente in costume da bagno e canottiera a fare la spesa, o a spasso per i parchi.
Qualsiasi angolino assolato è perfetto per prendere il sole, qualsiasi fontana o pozzanghera diventa un improvvisato acquafun per bambini. A Madrid rio gli zampilli sono sovrapopolati di bimbi che giocano in costume, sorvegliati dai genitori che prendono il sole (sempre in costume).
Questo imperante desiderio di mare dà davvero l’illusione che la spiaggia sia dietro l’angolo!

madrid di estate

IL NUDISMO IN PISCINA La prima volta che varcai la soglia di una piscina municipale (8 anni orsono) rimasi sconvolta dalla quantità di donne in topples.
Non capivo l’esigenza di scoprire le tette in piscina. Come se il topples fosse solo una cosa da spiaggia, e lontano dalla sabbia avesse un significato volgare e indecente. A darmi un autentico schiaffo morale è stata la nostra attuale sindaca Carmena, che quest’anno ha indetto alcune giornate di Día del bañador opcional, cioè del costume da bagno facoltativo.
Perchè? Perchè bisogna lottare e dimostrare la propia libertà, e la libertà è anche farsi un bagno nudelli!
Ma siccome libertà è anche non vedere piselli, patate e tette altrui ci sono delle piscine comunali che non hanno abbracciato questa iniziativa, quindi se sei un púdico informati prima di pagare l’ingresso!
Día del bañador opcional

LE FESTE DI QUARTIERE Agosto ci ricorda che Madrid prima di essere una grande capitale era un PUEBLO, e lo fa con le feste di Lavapiés, cascorro e La Latina.
L’epicentro di queste feste è la Calle del Oso (strada dell’orso) che debe il suo nome ad un episodio singolare: nel XVII secolo durante la celebrazione di una di queste feste i venditori ambulanti portarono un orso vivo, per soprendere i madrileñi.
Improvisamente due bambini sparirono, e dopo averli cercati per tutte le strade li trovarono nascosti nella gabbia dell’orso, vivi!
Per festeggiare il miracolo diedero alla strada il nome dell’animale.
Ad agosto per i quartieri del centro potrai bere limonata hasta aburrirte, assistere a zarzuelas e copillas e ovviamente ballare.
Ai suoni tipici castizos si sommano flamenco, rap, blues, folk perchè uno degli aspetti più affascinanti di questi quartieri è proprio la multiculturalità. feste madrid

I CINEMA ALL’APERTO Questa di per se è gia un’ottima ragione per dire che l’agosto a Madrid ha un senso! cinema all'aperto madrid I cinema all’aperto sono:

Ciclo Cine en el Paraíso en el Parque El Paraiso de San Blas(Distrito San Blas-Canillejas)

Cine en la Casa (La Casa Encendida)

Cine de Cibeles (Sunset Cinema en CentroCentro, en Palacio de Cibeles)

Cine Garden Conde Duque 

XX Festival Cine de Verano de Ciudad Lineal (Auditorio parque El Calero)

VIII Veranos de Cine de Tetuan

Cine de Verano Usera 2016 

Cine y Moda en el Museo del Traje 

Fundación Olivar de Castillejos

Infine amo Madrid ad Agosto per…

  • LA TORMENTA: le pioggie estive si ricevono con sorpresa, emozione e timoroso rispetto, come le nevicate invernali. I telegiornali sono basiti, e danno come notizia di apertura  “pioggia a Madrid” mentre i tavolini dei bar per strada si riempiono di sorrisi. Bagnati.

Insomma io AMO Madrid ad Agosto, e se tu no meglio per me: meno siamo e meglio è!

(p.s. ciao Anna, mi manchi!)

About Chechi 710 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge