Shopping a Madrid: Primark

Primark: l’inferno c’è, ed è ubicato in calle Gran Via 32

Sono passati quasi due anni dalla sua apertura, ma ogni volta che ci vado, ci passo, sfioro questo negozio con lo sguardo o anche solo lo sento nominare il mio cuore ha un sussulto!
Perchè il Primark di calle Gran Via non è semplicemente “un negozio”, ma è IL negozio: bolgia infernale di gente-rumori-musiche-colori-suoni-azioni nei suoi 12.400 metri quadrati non esiste un angolo di pace. Se vuoi pisciare devi prendere gli ascensori e andare al 5º piano (dove ovviamente la fila é d’obbligo) e se alla casa ti rendi conto che hai preso la maglietta taglia XS quando avevi bisogno della S scoprirai di saper bestemmiare in turco.
Se poi la tua cara e amata amica italiana viene a trovarti e scorge l’insegna luminosa del PRIMARK verrà subito contagiata dalla febbre dello shopping economico, brutto e inutile, e vorrà entrare.
E vorrà vedere TUTTO, e le sembrerà incredibile potersi comprare un pigiama per 8 euro, e vorrà fare tutti i regalini ai colleghi agli amici e anche ai nemici, e ovviamente vorrà andare al 4º piano a vedere i vestiti per bambini per comprare una inutilità di 4 euro alla cuginetta.
E le scarpe? E le mutande? E i pantaloni per la palestra? E i boxer di Superman per il trombamico? E così tu passerai ore e ore in ostaggio nel Primark, tu che vivi a 3 fermate di metro dall’inferno e non ci vai mai per scelta.


Ma perchè il Primark di Madrid piace tanto a tutti gli italiani, me inclusa che lo critico a manetta ma poi ogni tre mesi ci passo a comprare qualcosa??
-Innanzi tutto è grande, e si sa che le dimensioni contano.
12.400 metri quadrati, 5 piani (4 di vestiti e l’ultimo per andaré in bagno), 573 impiegati, 131 casse, 91, camerini… una roba che sembra di stare a NY. Non è il primark più grande del mondo ma QUASI: ci supera solo manchester, e solo per 200 metri!
– Ovviamente è economico, e presenta prodotti abastanza variegati. I capi sintetici si incediano se li guardi intensamente, ma il contone è buono e ci sono anche prodotti di cotone ecologico. Inoltre le buste sono di carta e sono fabbricate con materiali riciclati.
– Ti fa sentire ricco, perchè è talmente economico che puoi riempire il cestino di mille cose e comprarne 20 senza avere i sensi di colpa
– Ti fa sentire internazionale, perchè è una catena ma in Italia non è tanto presente, ed è frequentato da gente di tutto il mondo
– Ti fa sentire giovane: il suo stile un po’ cafone attrae e crea repulsione nello stesso tempo, facendoti rivedere il tuo look.

Per il Primark non si può provare un amore assoluto ed eterno (come il mio per H&M) ma si tratta di una semplice avventura: vacci, guarda, compra, ma ricorda che questo negozio attira proprio tutti, anche i ladroni: nel periodo natalizio si è registrato un numero impressionante di furti non dei prodotti del negozio ma dei portafogli dei clienti, quindi ¡cuidado con la cartera!
Se vuoi sapere gli orari di apertura di questo angolo di inferno consulta questa pagina

¡Mucha suerte!

About Chechi 724 Articoli
Chechi, una pecora che cerca di uscire dal gregge