Stadio: se questa parola ti fa correre un brivido lungo la schiena e vi fa battere forte il cuore, Madrid è decisamente la città che fa per te!
Qui le squadre che giocano nella cosiddetta “serie A” sono ben tre e, ovviamente, ognuna di esse ha un suo proprio campo sportivo, tempio profano per gli appassionati del pallone. Iniziando dal sud della città per poi dirigerci verso il nord incontriamo prima lo stadio Teresa Rivero, colloquialmente conosciuto come il “calcio balilla di Vallecas” per le sue piccole dimensioni, dove si allena la terza squadra della città, il Rayo Vallecano.
Nel quartiere Imperial c’è lo stadio Vicente Calderón, di proprietà del Club Atlético de Madrid, la seconda squadra, e infine il più celebre campo sportivo della città, il Santiago Bernabéu, del Real Madrid.
Bernabéu
Ideato dall’architetto José María Castell, i lavori di costruzione iniziarono il 27 ottobre 1944.
Originariamente chiamato Nuovo Stadio Chamartin, fu inaugurato il 14 dicembre 1947 e fu ribattezzato con l’attuale nome il 4 gennaio 1955 in onore del grande presidente Santiago Bernabéu.
All’interno dell’impianto è presente il museo del Real Madrid, oltre a numerosi ristoranti e lo store ufficiale del club, gestito dall’Adidas.
Il Bernabéu si trova nel quartiere Hispanoamérica, a nord, ma è talmente amato dai madrileni e dai turisti da essere sempre incluso nelle mappe che rappresentano il nucleo della capitale, falsificando un po’ il concetto di “centro città”, a volte a discapito di luoghi forse anche più interessanti ma meno popolari che si trovano nella zona sud.
Del resto dare tanta importanza al Santiago Bernabéu è più che comprensibile, visto che è stato scenario di importantissime competizioni non solo nazionali ma anche europee.
Se il calcio ti appassiona dovrete per forza passare a guardare questa mastodontica struttura da 85454 spettatori, e magari, con un po’ di fortuna, assistere a una partita.
Noterai con sorpresa che in una città passionale e chiassosa come Madrid lo stadio è paradossalmente un luogo di grande contegno e che gli ultras del Real Madrid sono molto più pacati e tranquilli di qualsiasi tifoseria italiana.
Sembra che tutta l’energia della metropoli si plachi solo tra i sedili del campo sportivo, dove anche i migliori goal sono celebrati con composta felicità.
Se il tuo soggiorno non coincide con nessuna partita non disperare!

Per venti euro potrete fare il tour dello stadio, 363 giorni l’anno: la passione calcistica conosce riposo solo a Natale e a Capodanno.
Il percorso include tappe mitiche come il tunnel di ingresso al campo, le panchine, il palco presidenziale, oltre che i 1080 metri quadri degli spogliatoi con zone di relax, docce idromassaggio, vasche di acqua fredda e armadietti personalizzati per ogni giocatore. E ovviamente il terreno di gioco: accarezzare l’erba del Bernabéu vi farà sentire campioni, anche se solo per pochi secondi.
Il tour comprende anche la visita al Centro del patrimonio storico della Fondazione Real Madrid, che comprende 100.000 oggetti, tra documenti e trofei della squadra. La sala interattiva “Miglior Club della Storia” offre esperienze audiovisive che vi permetteranno di tuffarvi nella storia del Real Madrid, tra giocatori, coppe, simboli e grandi eventi e a rendere ancora più emozionante la visita ci pensa un percorso con tecnologia multi-touch, con più di 1000 documenti grafici e video, molti dei quali inediti, che conservano la memoria dei grandi momenti vissuti dalla squadra.
Bernabéu stadio
Se la tua dolce metà protesta perché non vuole “perdere tempo” visitando lo stadio puoi cercare di convincerla, mostrandole sia l’invitante ristorante sia i 1500 metri di negozio ufficiale dell’Adidas, dove potrai trovare assolutamente tutto della marca e delle uniformi del Real Madrid.
Che ti rechi al Bernabéu per vedere una partita, comprare la maglietta della nuova stagione o semplicemente curiosare non importa: qualsiasi motivo è buono per rendere omaggio a una delle squadre di calcio più famose d’Europa!

Orario di visita dello stadio:
da lunedi a sabato: 10.00- 19.00
domenica e festivi: 10.30- 18.30
prezzi: adulti 19 euro- bambini fino ai 14 anni 13 euro (i bimbi fino a 5 anni entrano gratis)

indirizzo: Estadio Santiago Bernabéu – Avenida de Concha Espina
Metro Santiago Bernabeu linea 10