Se l’arte ti appassiona e hai voglia di visitare un museo un po’ speciale ti consiglio di dedicare un paio d’ore al Museo Nacional del Romanticismo, un gioiellino nel quartiere centrale della movida madrileña.
Questo museo conserva un’importante collezione di oggetti storici e artistici del XIX secolo, con un’attenzione tutta speciale alla corrente estetica del Romanticismo.
Il museo deve la sua esistenza a Benigno de la Vega-inclán, un marchese filantropo e mecenate che visse durante la metá del XIX secolo. Nel 1921 donó allo Stato la gran parte dei suoi averi, con l’obiettivo di formare una collezione stabile aperta al pubblico. La collezione si andó poi ampliando con donazioni, acquisizioni e ereditá, e proprio grazie a questa complessa origine attualmente abbiamo un fondo molto variegato, composto da ogetti di natura religiosa, fotografie, miniature, etc..
Nella sua edificazione il museo non fu concepito come una mera esposizione di oggetti, ma si vollero ricreare gli ambienti dell’epoca. Per questo il visitatore si troverá catapultato all’epoca romantica, in sale che ricostruiscono in modo fedele e dettagliato il periodo romantico.
romanticismo
Nel 2009, in seguito a profonde ristrutturazioni, il nome del museo fu cambiato da Museo Romántico a quello attuale, più generico.
L’edificio che ospita il museo è di per se una chicca, un esempio molto rappresentativo di una casa nobiliare madrilena del settecento, con un ampio portone d’ingresso, finestre con balconcini nella pianta superiore e mansarde, una severità propria del Neoclassicismo che trionfava in quella epoca.
museo del romanticismo madrid
Un dettaglio non trascurabile è il giardino interno, attualmente adibito a caffetteria del museo.
Questo è probabilmente il luogo più magico di tutto il museo, in quanto l’accurata ricercatezza e cura nei dettagli, le piante e il silenzio permettono di spaziare con la mente molto oltre il nostro secolo, i nostri problemi e le nostre vite e pensare a cose grandiose.

cafe-del-jardin-museo-romanticismo-2

Le mie opere preferite del Museo del Romanticismo sono:
San Gregorio Magno Papa di Francisco Goya
museo romantico madrid

Señora de Vargas Machuca di Vicente López Portaña
arte a madrid musei

Orari di accesso
Orario invernale
(1 nov-30 apr)
Da martedì a sabato: 9.30- 18.30
Domenica e festivi: 10.00-15.00

Orario estivo
(1 maggio-31 ottobre)
Martedí-sabato: 9.30-20-30
Domenica e festivi: 10.00-15.00
Chiuso tutti i lunedpi, 1 e 6 gennaio, 1 maggio, 24-25-31 dicembre

Tariffe

Normale: 3 euro
Ridotta: 1,5
Entrata gratuita tutti i sabati dalle ore 14.00

Come arrivare al Museo del Romanticismo

Indirizzo: calle San Mateo 13

Metro:
Alonso Martínez, líneas 4, 5 y 10.
Tribunal, líneas 1 y 10.

Autobús
Líneas 3, 37, 40 y 149.

Per maggiori informazioni circa la possibilità di dormire in uno dei tanti alloggi low cost ed ostelli a Madrid vicino il Museo del Romanticismo, vi consiglio di consultare uno dei seguenti portali: Hostelworld ed HostelBookers