Aranjuez è un luogo magico: se ami la pace e il giardinaggio si tratta di una tappa obbligata, per salire dalla frenesia di Madrid e passeggiare in completa tranquillità.
Aranjuez è un municipio della Comunità di Madrid, attraversato da due fiumi: il Tajo e il Jarama.
È uno dei Luoghi Reali della monarchia spagnola dal 1560, per volere del re Filippo II.
Nel 2001 il paesaggio culturale di Aranjuez fu dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Sebbene la storia di Aranjuez inizi ad avere importanza solo nel Medioevo, nella zona sono sempre esistiti insediamenti urbani e civilizzazioni dalla preistoria.
Alla fine del XV secolo Aranjuez fu nominata Real Sitio dei Re Cattolici di Spagna, che abitualmente frequentavano questa città per rilassarsi.


Come arrivare:

– Tren de la Fresa
Per raggiungere Aranjuez da Madrid il modo più romantico e speciale è indubbiamente il Tren de la Fresa
È un classico intramontabile del turismo madrilegno, un treno storico (con vagoni d’epoca) che ti porterà dal centro di Madrid al cuore di Arnajuez. IMPERDIBILE!

– Cercania C3
Il cercanía è una sorta di rete ferroviaria che collega la città di Madrid ai paesi limitrofi.
Potrai prendere il C3 dalle stazioni di Chamartìn, Sol o Atocha. Il tragitto dura tra i 45 e i 60 minuti. Qui le info.

– Autobus
AISA: dalla stazione Sur de Autobuses de Madrid (Mendez Alvaro), linea 423

SAMAR: sempre dalla stazione Sur de Autobuses de Madrid. Qui le info

Cosa vedere:
La città è caratterizzata da una bella architettura moderna e numerosi e bellissimi giardini. Le cose da vedere sono tantissime, qui le principali:

– Palazzo Reale
– Casa del Labrador
– Giardino del Principe
– Giardino di Isabel II
– Giardino del Parterre e giardino del Re

Se vuoi fare qualcosa di speciale, uscendo dai soliti circuito storico-artistici, Aranjuez offre un’ampia oferta di turismo attivo e della natura, come senderismo e canoa, oltre che a più tranquille escursioni in barca.

Cosa mangiare:
I prodotti tipici della città sono due: le fragole e gli asparagi.
In generale sono ottimi tutti i prodotti ortofrutticoli, e il centro della città offre una vastissima scelta di ristoranti con menú turistici dai 15 euro.
È molto tipico fare merenda sulle sponde del fiume Tajo