Mesón del Champiñón, se non la conosci sei uno sfigato.

Quello di cui parlerò stanotte è un posto che mi scalda il cuore. Il cuore e lo stomaco.
Mesón del Champiñón un posto semplicemente DE PUTA MADRE. Ogni volta che ci torno è rinnovato amore.
La sua localizzazione lo rende giá perfetto: calle Cava de San Miguel, praticamente attacato a Plaza Mayor, a 5 metri dal Mercado de San Miguel e a pochi passi da La Latina.
Quale aggettivo descrive meglio questo locale? SORPRENDENTE.
Tu non ti puoi immaginare che dietro quella banale porta di legno, che sembra uguale a tutte le altre, ti aspetta l’esaltazione del funghetto, la sublimazione del champignon, la mobilizzazione del cappello bianco.
madrid Mesón del Champiñón
Sai quando alla rimpatriata dei compagni di scuola, dopo 15 anni dalla maturità, scopri che quello sfigato e cessino si è trasformato non si sa come in un figo che da un morbo pazzesco?? E mentre gli parli non smetti di pensare a cose oscene e a fine serata gli metti la lingua in bocca? Ecco, alla Mesón del Champiñón succede la stessa cosa: un funghetto stronzo e insapore che non ti sei mai filata dal fruttivendolo improvvisamente diventa IL fungo, IL piatto, IL desiderio.
Tu, los champiñones e la birra, e che il mondo crolli.
madrid tapas
tapas a madrid

Il funghetto diventa ASSOLUTO. Se non mi credi alza lo sguardo al soffitto: miceti prendono vita, crescono e ci sorvegliano dall’alto. Fungosità, a me!!!
tapas madrid

Funghi OVUNQUEEE
Mesón del Champgnon madrid
Mesón del Champiñón madrid

Se vuoi fungolare seduto puoi farlo varcando un arco e entrando nella stanza verde
champ06

Nella stanza verde a volte, il we, c’è pure uno che suona il piano, tipo Toni2 ma meno bello (ovviamente perchè con il Toni2 non può competere proprio nessuno)
Mesón del Champiñón 1

Se non conosci questo posto chiedi subito scusa ai fughetti del mondo, lascia baracca e burattini e vai a procurarti il tuo piatto di champignones alla piastra con jamon, aglio e prezzemolo.
Sai che vorrei fare domani sera? Tornare alla Mesón del Champiñón. E dopodomani pure.

Read More →
La panza es primero, sempre e comunque!

La panza es primero, sempre e comunque!

Ci sono amicizie che si nutrono di caffè pomeridiani, altre di telefonate o chat. Ci sono legami che si rafforzano con chiacchierate e confidenze, e relazioni che si fortificano guardando film o mostre, o con...

Intraducibili (parte 1)

Intraducibili (parte 1)

Tutto si può dire ma non tutto si può tradurre! Per Intraducibili -1ª parte- presento: SCODINZOLARE. In spagnolo questo verbo non esiste, devi dire “menear la cola” o “mover la cola”....

Museo Sorolla, per ritrovare la bellezza

Museo Sorolla, per ritrovare la bellezza

Quando torno a Madrid a me mancano alcune cose dell’Italia, oltre la familia gli amici e il cibo. Mi manca il marmo, mi manca una certa architettura, mi manca un dato tipo di eleganza e...

Spagna, un paese al contrario.

Spagna, un paese al contrario.

In Spagna la pianta più tipica del Natale, la cosiddetta “stella di Natale” si chiama Flor de Pascua. Pascua significa Pasqua. Flor significa Fiore. Fiore di Pasqua, a Natale. Parliamone. Anzi no, non parliamone. Come...