POLVO.

Di scrivere non mi va tanto, perchè quello che voglio fare in questi giorni è leggere.
Siccome i geni non deludono le aspettative io, come mio padre, sono compulsiva e quando mi va di fare una cosa la faccio “a tope”, cioé al massimo. Allora in 7 giorni ho letto 3 libri:
Proyecto esposa di Graeme Simsion, un libro senza infamia né lode, che non raccomando.
Tre volte all’alba di Baricco, meraviglioso
Gli scarti, di Paolo Nori, il mio autore preferito nel mondo mondiale, un genio della letteratura, il mio amore impossibile.
madrid letteratura

Di tanto leggere e tanto emozionarmi poi a scrivere faccio fatica. Allora quello di cui mi sento di parlare oggi é una parola, una parola castigliana che mi fa tenerezza perchè é poliedrica e confusionaria: POLVO

El polvo, maschile, non è altro che la polvere, femminile, e fin qui tutto normale.
¡Quita el polvo! Togli la polvere!

Polvo puó indicare, cosi come in italiano, una sostanza ridotta a particelle molto piccole: leche en polvo, latte in polvere.
Ma l’uso curioso di questa parola sono 4 modi di dire:
Echar un polvo, letteralmente scopare “hemos echado un polvo”, abbiamo scopato
Estar hecho polvo, cioé essere fatto polvere, essere profundamente stanco “estoy hecho polvo”, sono distrutto
Hecharle a uno polvo, causare un grande danno o trauma a qualcuno “si me adelantan el examen me hacen polvo”, se mi anticipano l’esame mi distruggono
Hacer polvo, cioé rompere “los niños han hecho polvo la tele” i bambini hanno rotto la televisione

Se leggendo questo post ti sentí confuso perchè non sai quando ECHAR ha bisogno della H e quando NO ti invito fortemente a visitare questo post che chiarirá ogni dubbio.

Questo articolo puó sembrare una banalitá ma non lo è, perchè se per caso tu sei in vacanza in Spagna e un erasmus 20enne svedese ti dice ¿echamos un polvo? allora tu devi capirlo subito cosa vuole, e non andare a prendere la pezzetta per pulire, mia cara amica italiana in vacanza a Madrid!!!!
Che per questo tipo di informazioni é meglio eccedere MA sapere, che il contrario.

E adesso il test:

Vorresti:
  
pollcode.com free polls 
Read More →
La Verbena de la Paloma

La Verbena de la Paloma

Nel dialetto barese (ma probabilmente in italiano!!!) la parola “paloma” indica il piccione, inteso come volatile (e non come l’organo sessuale femminile). In spagnolo Paloma oltre ad indicare il volatile é anche un nome proprio...

Guiri, il turista che é in noi

Guiri, il turista che é in noi

Io quando non so bene che fare vado a Puerta del Sol, a vedere come sta la situazione. Che situazione? Ti chiederai tu incuriosito, mio caro amico italiano che vuoi venire a vivere a Madrid....

The patio. Ci vediamo lì.

The patio. Ci vediamo lì.

1º agosto. Estate a Madrid, San Isidro aiutami tu. Tutta l’estate a Madrid ti fai?? Mi chiederai tu, mio caro caro amico italiano che vuoi vivere a Madrid dal 1 settembre al 1 Luglio di...

El día de la bestia: un film da vedere

El día de la bestia: un film da vedere

L’altro giorno mi sono scontrata per puro caso con uno dei film più interessanti e emblematici della cinematografia spagnola: El día de la bestia, cioè Il giorno della bestia. Si tratta di una commedia-terrore girata...