Nuovo cinema Paradiso a The Cinema. Emozioni.

Per me uno dei piaceri più grandi della vita é il cinema.

Andare al cinema o trasformare qualsiasi ambiente dove sto guardando un film in un cinema.

Il cinema puo essere il mio divano, la sala d’attesa dell’aeroporto, il sedile di un treno.

Quello che conta é il film, e nel film, cosi come nella vita, la sola cosa che conta sono le emozioni.

Niente mi gratifica di piú di piangere a dirotto guardando un film, commuovermi, ridere a crepapelle, arrabbiarmi, spaventarmi, non dormiré la notte pensado a quella storia che dallo schermo é entrata nella mia vita.

cibeles madrid

Siccome oggi 23 Luglio é il compleanno di PischiOne io volevo “entrare” nel suo giorno por la puerta grande, come dice la tradizione taurina, cioé in modo indimenticabile, e allora ho comprato due biglietti per The Cinema, a Cibeles, sublimazione dei cinema estivi della capitale.

cinema madrid

Eccola la trasformazione di uno spazione inusuale e sorprendente (un patio del palazzo del Ayuntamiento de Madrid) in sala cinematográfica, nel cuore della cittá. A glorificare questa esperienza il film per anotonomasia: Nuovo cinema Paradiso (in italiano sottotitolato in spagnolo)

madrid cinema estivi

madrid cinema

Qualcuno é forse capace di non abbandonarsi a risate, nostalgie, singhiozzi e gemiti di fronte la straordinaria vita di Totó e la sua meravigliosa amicizia con Alfredo? Io decisamente no: durante la proiezione pensó di aver passato i 90 minuti piú schizzofrenici della mia vita, sognando e disperandomi di fronte al cinema che celebra se stesso, con un finale poético e struggente.
L’amicizia, la famiglia, la crescita, il primo amore, la separazione dal paese di provincia, i sentimenti contrastanti, il senso di colpa che convive con l’egoismo, i ricordi che si confondono con le fantasie e si lasciano schiacciare della quotidianitá.
Partire e un po’ moriré, ma a volte diventa indispensabile per trovare la propia strada.
La sfida sta nel farlo senza perderé le proprie radici e dimenticare chi si era.

Quanto ho potuto piangere e ridere in 90 minuti? Non si sa, soprattutto considerando che era non la prima, non la seconda ma ben la terza volta che vedevo questo film!

Se stai rosicando perché non sapevi si proiettasse questo filmazo mi dispiace, non ti resta che entrare qui e consultare il programma delle prossime proiezioni.
Ci vediamo lí la prossima settimana, piú cinefili che mai.

ps
Auguri al mio pischellino che oggi compie 32 anni! E questo é il suo ultimo compleanno da… ehehehe! aspetta e vedrai!

Read More →
Y ahora: ¡CULO!

Y ahora: ¡CULO!

Oggi parliamo di CULI, perché così come a Bari siamo fissati con il sesso orale, e per manifestare tanto gioia quanto stupore o dolore usiamo il MOCC A XXX, cioé “in bocca a xxx” dove...

I muri che parlano

I muri che parlano

Messaggi poetici e messaggi ridicoli si alternano attorno a noi, sui muri come nella vita. La nostra bravura sta nel distinguere gli uni dagli altri, e scegliere quelli da seguire…...

Parole autoctone del castellano

Parole autoctone del castellano

Quante lingue coabitano la lingua spagnola, el castellano, questo meraviglioso incontro di suoni e parole parlato da quasi 500 milioni di persone? Il VI Congreso Internacional de la Lengua Española, che si tiene proprio in...

Mercado de los Motores: Madrid ti amo!

Mercado de los Motores: Madrid ti amo!

Ieri sono finalmente stata al Mercado de Los Motores, che per me che amo l’archeologia industriale, i treni e l’artigianato è un angolino di paradiso in questo caotico pianeta. Lo scenario è insostituibile: il Museo...