Sebbene la sua localizzazione lasci un pò a desiderare (non è centrale) io consiglio di visitare questo parco, che è un vero angolo di paradiso soprattutto se si viaggia con bambini (mai nome fu più azzeccato per un parco dove portare i bimbi!!!)
Fu costruito tra il 1787 e il 1839 ed ha una superficie di 14 ettari. I suoi stili poliedrici che riflettono influenze architettoniche italiane, francesi e inglesi lo rendono uno dei parchi più belli della città.
Al suo interno risaltano la piazza El Capricho, il palazzo, lo stagno, la piazza degli Imperatori e la fontana dei delfini e delle rane.
Costituisce l’unico giardino del Romanticismo esistente a Madrid.
I segni di questo sono il labirinto di cespugli, i ruscelli che lo attraversano e gli stagni.
Non dimenticare di portare del pane vecchio per dare da mangiare alle anatre!


Come raggiunge il parco de EL CAPRICHO:
Con la metropolitana línea 5, fermata El Capricho
Autobus 101, 105, 151

Orari:
• Dal 1 ottobre al 31 Marzo sabati, domeniche e festivi dalle 9 alle 18:30.
• Dal 1 aprile al 30 settembre sabati, domeniche e festivi dalle 9 alle 21.
• I giorni 25 dicembre e 1 gennaio chiuso al pubblico