La Almudena (da vedere al tramonto)

Mi scopro molto spesso a interrogarmi sulla bellezza di Madrid, soprattutto dopo aver passato qualche giorno in Italia. Sarà perche per me Madrid è il tutto, e la mai visione non si limita a Plaza Mayor e alle strade del centro ma abbraccia anche la tremenda periferia che, ahimè, è comunque parte dell’urbe.
Sarà perché la madrepatria è sempre la madrepatria, e mi scopro a elogiare città discutibili (come Milano) solo perché sono eleganti e antiche… e insomma cerco l’antico in Madrid, impresa impossibile perché si tratta di una città moderna.
E allora passo al piano B: accettare il moderno e cercare di capire se mi piace o no, profondamente.
Un luogo che esprime perfettamente questo dubbio è la Catedral de la Almudena, a due passi da casa mia.
catedral almudean madrid-100 Ci passo sempre, e quando non voglio passarci comunque vedo la sua cupola che mi saluta. catedral almudena La sua prima pietra fu collocata nel 1883 sebbene fu completata solo un secolo dopo, nel 1993. Il progetto iniziale di Marqués de Cubas prevedeva una cattedrale in stile neogotico, progetto che poi fu cambiato verso un orientamente neoclassico per creare una omogeneità con il suo illustre vicino, il Palazzo Reale. Il nome si deve all’immagine della Vergine (che successivamente si chiamò Santa Maria la Real de la Almudena) che secondo la legenda fu portata in Spagna dall’Apostolo Santiago, quando questi venne a predicare il Vangelo. E, sempre secondo la legenda, l’immagine fu dipinta da San Luca in persona. Secondo la tradizione durante l’invasione saracena (711-714) i cristiani della città per evitare la profanazione dell’immagine la nascosero tra le mura di cinta. Nel 1083 durante una processione alcune pietre della muraglia caddero, lasciando intravedere l’immagine della vergine, e quindi si decise di edificare una chiesa in suo nome. almudena catedral Sotto un profilo architettonica la sua bellezza è discutibile, ma se si osserva al tramonto, contro il cielo blu elettrico, sarà difficile non restarne affascinati almudena catedral 1

(se non hai ancora scaricato la mia App fallo qui, la Almudena ti benedirà!)

Read More →

La festa de la Almudena a Madrid

Oggi a Madrid siamo felici di brutto perché è la festa de a Virgen de la Almudena, a cui è intitolata la grossa cattedrale di Madrid che sta proprio dietro la mia nuova casa.

La catedral de Santa María la Real de la Almudena

In questa festa qui innanzi tutto non si lavora, poi si regalano fiori alla vergine e si mangia la Corona de la Almudena che è un dolce identico al Roscón de Reyes
Questo dolce qui in spagna si mangia anche in tante altre occasioni che adesso non mi ricordo ma io inizio a pensare che hanno solo questo dolce qui, gli spagnoli, e per questo lo mangiano di continuo.

non ne posso più con tutte ste corone!

Poi ogni tanto quando a madrid è festa la gente sbrocca e si veste da chulapos, cosa che personalmente mi piace tanto. Un giorno non molto lontano da questo anche io mi vestiró da chulapa!

oggi in centro chulapos a volontá

Non ho molto altro da dire in questo momento, tranne che oggi ho fatto un girone nel mio nuovo quartiere e la cosa piú carina che ho trovato è stata una casa azzurra:

voglio vivere in questa casetta azzurra!


Sicuro che quello della casetta azzurra quando passa davanti casa mia dice che vuole vivere nel palazzetto del ladrillo loco.
MA PERCHÈ NOI ESSERI UMANI DESIDERIAMO SEMPRE QUELLO CHE NON ABBIAMO???? Almudena, aiutaci tu!

Read More →