PischiOne che parla italiano

Tutti i lunedi sera PischiOne tira fuori il mostrino che si porta dentro.
grammatica italiana
Si siede sul divano, accende la tv per vedere The Walking Dead e dichiara con tono deciso e autoritario, in italiano,
IO NON SONO PER NESSUNO!!!!
Lui è cosí, entra subito nel personaggio dello zombie e mangia tutto, anche la particella CI.
Lui non è per nessuno il lunedi sera, sappiatelo!

Read More →

Arte e Amore a Madrid

Domani è San Valentino, e in un mondo in cui tutto diventa business (soprattutto i sentimenti) anche l’arte si rimbocca le maniche per accaparrarsi qualche eurino.
Di cosa parlo?? Ovviamente del Museo Thyssen, sempre nella top ten dei miei luoghi favoriti di Madrid e degli enti più markettari (nel senso di attenti al marketing, eheeh!) della storia, con un occhio che guarda all’arte e tutto il resto del corpo che guarda alla fatturazione.
Il Thyssen, questo straordinario gioiellino, l’unico museo di tutta Madrid che non ha mai ingresso gratuito e che invece è ben attento a farti comprare 2 biglietti: uno per la collezione permanente e l’altro per le esposizioni!
Il Museo Thyssen, l’unica pinacoteca da me conosciuta che ha il negozio più grande delle sale adibite alle esposizioni permanenti!
Il Insomma il mio amato e odiato Thyssen ha organizzato una grande esposizione su Chagal, e la inaugura proprio il giorno di San Valentino, così giusto per confermare la sua indole markettara: un pittore popolare in un giorno popolare (e non credere che sia una casualità! Nell’arte nulla è casuale!).

Mio amatissimo Marc, perdona la gente MARKETTARA che ti strumentalizza!

Sarà forse la meta facilotta per le coppietta in cerca di un piano culturale il giorno dell’amore??? Sarà forse l’occassione per l’ineffabile Thyssen di guadagnare doppio contando sui tutti gli amanti dell’arte che si trascineranno dietro i propri innamorati per visitare Marc??? Secondo me si! Thyssen 1-Poesia 0.
Allora per dare uno schiaffo morale al Thyssen ho pensato di proporre dei piani B per San Valentino a Madrid, per il motto “Oggi non mi avrai Thyssen del cacchio, domani si(perchè ovviamente la mostra si deve vedere, ma un altro giorno).

Piani B per San Valentino a Madrid, da fare con innamorati di qualsiasi tipo (partner, amici, genitori, compagni di casa, etc…):

  • Andare a cenare alla Taberna de Los Ángeles a mangiare un piattone di Patatas al cabrales . Si tratta di uno dei luoghi meno romantici che io abbia mai visto, ma si mangia bene, si spende poco e ci si sente bene.

Adoro le patate!

frequentare il Matadero fa bene al cuore

  • Passare una notte trasgressiva a Chueca, rimettendoci completamente in discussione. Il 15 mattina saremo un po’ più lucidi sulla nostra vita. O no.

Che ognuno ami come gli pare!

Insomma io non me la sento di disprezzare completamente San Valentino, perchè se si è innamorati tutto è lecito, anche festeggiarsi. Io disprezzo solo i mercenari dell’arte. Se la pensi come me VOTAMI (VIVERE A MADRID il penultimo della pagina, sempre il primo nel tuo cuore!)

W L’AMORE!!!

Read More →

AMORE, a Madrid

Oggi non ho le forze per scrivere, ma voglio e devo fare piccolo post in onore della mia Amica Lucia di Bari. Ma che ha fatto Lucia di Bari per meritare un post?? Mi chiederai tu, mio caro amico italiano che vuoi venire a vivere a Madrid!!!
Ebbene Lucia di Bari è MITICA, perché non solo domani si sposa (AUGURI!!!), ma si sposa con UNO SPAGNOLO!!!!
Con uno spagnolo giovane, carino e simpatico!!!
Cioè Lucia è riuscita a sfatare il mito dello spagnolo Peter Pan!!!


Lucia, la grande Lucia, porta in se il germe della speranza per tutte noi italiane fidanzate e/o innamorate di uomini spagnoli: anche gli spagnoli (…alcuni) a volte si sposano! Lucia, sposati anche per me!!! Aajajajajja!
Insomma io non so bene che dire, non so bene come contenere cotanta gioia, vorrei solo prendere un volo Ryanair ed abbracciare la mitica Lucia!

e Chechi sposerA il suo spagnolo?
SI,se porta il fidanzato a Ibiza, lo fa ubriacare e si traveste da gogo
Si! Dopo tutti sti sbattimenti E il minimo sindacale
No! Dopo aver letto questo sondaggio lui scapperA di casa
pollcode.com free polls
Read More →

Amore a Madrid: cose da NON fare!

Dunque io oggi devo dichiarare una cosa che mi mette parecchio in difficoltà, ma insomma io questa cosa qui devo dirla, e questa cosa qui è che a Madrid, e in Spagna in generale, piace molto Federico Moccia!!! In che senso??? Eh, nel senso che non solo i suoi libri vengono tradotti in spagnolo e comprati, ma certa gente a volte quando dici che sei italiano alla classica cantilena “ah!pizza-pasta-Berlusconi” aggiunge anche “Moccia”, e insomma capirai bene, mio caro amico italiano che vuoi venire a vivere a Madrid, che questo è proprio un colpo basso. Che poi la gente fa trasmissioni televisive, dibattiti e scrive pure libri sul perché i giovani vanno via dall’italia…che se Moccia è rappresentativo del Paese a me sembra miracoloso che ci sia ancora gente che in Italia ci sta…

Comunque insomma quello che vorrei dire oggi è che non solo agli spagnoli piace Moccia, e non solo si leggono i suoi libri tradotti, ma fanno anche le cose che lui dice sui libri, tipo mettere i lucchetti da qualche parte, come vuole il libro “Tengo ganas de ti”. E dove li piazzano questi lucchetti d’amore? In Plaza Mayor, sotto la statua di Filipe III!!

Eddaiiiii!!!! Adolescenti spagnoli, perché fate queste cose brutte? Copiate le cose belle dell’Italia! O non copiate niente, e inventatene delle altre! Ma insomma, i lucchetti in Plaza Mayor noooo!

Infine vorrei concludere questo doloroso post con una riflessione: ma se l’amore è libertà, perché cazzo metti un lucchetto per dimostrare al mondo che sei innamorato??! Insomma, se ami vuole dire che il tuo cuore è grande e libero! Allora che so io, fai volare un palloncino! Che ogni coppia innamorata faccia volare un palloncino, così non solo umiliamo Moccia ma tappiamo anche il buco dell’ozono di plastica e siamo tutti più felici!

Ho avuto un problema con la posta elettronica, e ho perso alcune mail. Se mi hai scritto e non hai ricevuto risposta scrivimi a chechimadrid@gmail.com (Marco che venivi in vacanza a Madrid: ho perso anche il tuo numero, che era nella mail!scrivimi a chechimadrid@gmail.com)

Read More →

Romanticherie a Madrid…

Questo post di oggi lo dedico all’amica sconosciuta di nome Kiakia, che mi ha chiesto dei consigli per romanticherie a Madrid. Devo confessarvi, cara Kiakia e caro amico italiano che vuoi venire a vivere a Madrid, che io un pò per indole un pò per necessità di romanticherie non ne so molte, però mentre ero in cercania per tornare a casa ho pensato intensamente a questo tema e quanto segue è tutto quello che la mia mente ha potuto partorire…
Romanticheria 1: LA PASSAGGIATA AL GIARDINO BOTANICO

Con soli euri 2,50 (anzi, diciamo 5,perchè se dobbiamo essere romantici dobbiamo pagare il biglietto all’amato!) è possibile conquistare pace e serenità nel centro di Madrid.
Romanticheria 2: AFFITTARE LA BARCHETTA AL PARCO DEL RETIRO
Questa è una cosa talmente romantica, ma talmente romantica, che se un giorno un uomo mi porta sulla barchetta nel laghetto del Retiro io mi faccio fecondare all’istante! (mamma e papà: scherzo!!)

Romanticheria 3 (specifico che questa romanticheria me l’ha sugerita il mio amico Isidro, che ringrazio, che a me mai e poi mai mi sarebbe venuta in mente): PRENDERE UN CAFFÈ NELLA CAFFETTERIA CHE STA ALL’ULTIMO PIANO DEL CORTE INGLÉS DI CALLAO. Questo è l’unico posto a Madrid da dove si possono vedere in primo piano i neon della schweppes e un panorama di tutto rispetto!

Romanticheria 4: RISTORANTE LA NEGRA TOMASA
Questa non è propriamente una romanticheria, ma è un angolo di paradiso! Si mangia da Dio (avevo scritto “DIO” con la lettera minuscola, è grave???) il MOJITO è buonissimo e dalle 23.00 fanno musica dal vivo!

Adesso a proposito di romanticismo devo annunciarvi, cara Kiakia e caro amico italiano che vuoi venire a vivere a Madrid, che in CasaChechi sono nati 4 pesciolini! sono di una piccolezza piccolissima, per cui mi è impossibile fotografarli, ma sono belli di brutto!!! (Questo lo dico per bilanciare il mio entusiasmo per la corrida de toros, così la gente non pensa che sono crudele!)

Adesso a parlare di romanticherie mi sono un pò depressa…vuoi mandarmi un pacco di Galletti?? sono questi:

…casomai non lo sapessi…

Read More →

I MASCHI DI MADRID

Per una eterosessuale abbastanza convinta e praticante come me quello de I MASCHI DI MADRID è un tema abbastanza doloroso, poichè a Madrid i maschi sono praticamente tutti frosci.
Bhè, non tutti, per esempio Pischi One (chi è PischiOne? in un post lo spiegherò!) ed alcuni suoi amici no, (e mi immagino che in questa sconfinata città ci sia anche qualche altro etero di sesso maschile, dico io!!) però diciamo che la quantità di frosci che vivono qui è davvero impressionante.

Per esempio se tu, donna carina e disinvolta come la Chechi, stai camminando per Madrid ed un maschio ti guarda il culo hai l’80% di possibilità che lui non stia guardando il tuo culo, noooo, bensì i tuoi jeans, pensando “diossss que guapossss!!! Me quedarian bien???”.

Quindi se non sei un amico bensì un’amica italiana etero e single e vuoi venire a vivere a Madrid…pensaci bene, forse non è la città adatta a te.

Mentre se sei un amico italiano gay e single e vuoi venire a vivere a madrid prepara subito le valige, ed ovviamente una busta con i Galletti del Mulino Bianco che mi consegnerai al tuo arrivo a Barajas!

Read More →