Madrid orgogliosa

Questo fine settimana è la nostra festa, l’ORGULLO GAY!!! “ma che sei lesbicona???” ti chiederai tu, mio caro amico italiano che vuoi venire a vivere a Madrid. No, ma se fossi maschio sarei gay.

ma perchè???????

Penso che le discriminazioni sessuali siano ridicole, e per questo amo chi si ama, senza distinzioni nè etichette.
Se anche tu la pensi come me ci vediamo in giro, travestiti o no, trasgressivi o no, esagerati o no, ma sicuramente liberi!
Qui tutte le iniziative dell’orgoglio gay

siamo liberi

chueca, un grande quartiere

ognuno è diverso, nessuno deve essere inivisibile

la nostra grande Madrid

bandiera che non provoca mai vergonga

L’oroglio gay è la festa di tutti coloro che credono nella libertà e nell’uguaglianza, senza negare le diversità. Per questo è anche la mia festa!

Read More →

GAY PRIDE 2012 Madrid: ¡auguri a tutti!

Oggi sto un pò rosicona perché questo week end a Madrid si festeggia Orgullo Gay MA io tra 2 ore prenderò un volo ryanair per ROMA per andare a festeggiare un matrimonio etero.
Mi dispiace TROPPO non poter partecipare all’orgullo gay e non poter manifestare la mia parte lesbianorra, però la vita è così: ci fa desiderare sempre di essere altrove.

Un bel tigrone urbano

Se tu sei fortunello e questo we ti trovi a Madrid ti consiglio vivamente di partecipare a tutte le manifestazioni e gli incontri organizzati per el Orgullo 2012: il programma lo trovi qui.

non riesco a scrivere nessuna didascalia!!

Quello che più amo della festa dell’Orgullo Gay è il clima di felicità e di rispetto. Come sarebbe bello se tutte le città del mondo (ad iniziare dalla mia amata Roma) imparassero la TOLLERANZA da Madrid!

Ma perchè la maggior parte dei maschi di Madrid sono gay??? e perchè la maggior parte dei gay di Madrid sono gnocchi???

dio mio che sprecoooo!

Io non lo so ma un pò soffro!

ma che cosa sono le devianze sessuali??

Felice Orgullo gay a tutti, e tanti auguri alla mia cara Mirella che domani si sposa: Mirellona mia, ce l’hai fattaaaaa!!!! Jejeje! (lanciami il bouquet!!)

Read More →

Cose calde a Madrid

Dal mio ultimo post a Madrid sono successe cose caldissime: sono stata in vacanza, abbiamo vinto i mondiali, Casillas ha baciato la sua fidanza in diretta (ma quante volte l’ho visto questo video???? 450???), alimentando inesorabilmente le mie aspettative sul romanticismo maschile,abbiamo festeggiato per giorni e giorni ed a me nessuna città mi era mai sembrata così felice , mi sono comprata un acquario da 60 litri e tutto questo mentre il termometro toccava i 43 gradi.
Allora con questo caldo caldoso tutti gli abitanti de La Signora, con Chechi in primis, si sono riversati nelle piscine comunali di Madrid, che sono ben 70! Sono tutte belle, con il prato inglese, il bar, il guardaroba gratis, gli spogliatoi e solitamente una vasca piccolina per i bambini. L’ingresso costa 4,10 euro, e l’unico grande problema delle piscinazze di Madrid è che c’è sempre la fila all’ingresso (in spagnolo COLA) ma se tu non vuoi fare la cola e vuoi colarti puoi comprarti l’abbonamento di 10 ingressi per per 34,80 euro e entri prima degli altri. Io faccio sempre così.
Ovviamente ogni piscinazza pubblica è caratterizzata da una sua peculiare fauna umana. Io non le conosco tutte, però posso dire senza paura di smentite che alla piscina che si chiama LAGO ci sono praticamente solo gay e qualche lesbica.

Io una volta sono stata lì con delle amiche e sono tornata a casa con l’amaro in bocca, a vedere tutti quei maschioni belloni “sprecati”.
La mia piscina del cuore è quella di Arganzuela, perché sta vicino casa. Ma se posso essere onesta a me questa piscina a volte mi mette di cattivo umore, perché il distretto di Arganzuela, che poi è il mio, è pienissimissimo di ragazze con le tette di silicone, che approfittano della piscina per illustrare la maestria del loro chirurgo. Mentre io faccio il sudoku.

Read More →

I MASCHI DI MADRID

Per una eterosessuale abbastanza convinta e praticante come me quello de I MASCHI DI MADRID è un tema abbastanza doloroso, poichè a Madrid i maschi sono praticamente tutti frosci.
Bhè, non tutti, per esempio Pischi One (chi è PischiOne? in un post lo spiegherò!) ed alcuni suoi amici no, (e mi immagino che in questa sconfinata città ci sia anche qualche altro etero di sesso maschile, dico io!!) però diciamo che la quantità di frosci che vivono qui è davvero impressionante.

Per esempio se tu, donna carina e disinvolta come la Chechi, stai camminando per Madrid ed un maschio ti guarda il culo hai l’80% di possibilità che lui non stia guardando il tuo culo, noooo, bensì i tuoi jeans, pensando “diossss que guapossss!!! Me quedarian bien???”.

Quindi se non sei un amico bensì un’amica italiana etero e single e vuoi venire a vivere a Madrid…pensaci bene, forse non è la città adatta a te.

Mentre se sei un amico italiano gay e single e vuoi venire a vivere a madrid prepara subito le valige, ed ovviamente una busta con i Galletti del Mulino Bianco che mi consegnerai al tuo arrivo a Barajas!

Read More →