PASAR, un verbo senza limiti

Siccome in questi giorni sta succedendo proprio di tutto la sola cosa che mi viene in mente è il verbo PASAR, uno di quei verbi versatili che tanto mi piacciono perché non mi stancano mai.
diccionario
PASAR significa:

  • trasportare, muovere, portare da un luogo all’altro (anche in senso figurato): pasarse al enemigo (passare con il nemico), pasar la frontera (attraversare la frontiera)
  • introdurre merce, specialmente in modo illegale: pasar droga (contrabbandare droga)
  • superare un punto: pasar el limite, la frontiera (superare il limite, la frontiera)
  • inviare, trasmettere: pasar una información (inviare una informazione)
  • dare, trasferire: te pasaré los libros (dare dei libri)
  • trascorrere un certo tempo in un luogo: pasaré el verano en la playa (trascorrerò l’estate al mare)
  • superare, eccedere: pasar una prueba (passare una prova)
  • soffire: pasar una enfermedad (soffrire una malattia)
  • tollerare, permettere: te he pasado mucca faenas (ho tollerato molti tuoi sbagli)
  • ingoiare cibo o bevande: no puedo pasar esta carne tan seca (non posso ingoiare questa carne così secca)
  • introdurre qualcosa attraverso un buco: pasar el hilo por el aguja (passare il filo dall’ago)
  • proiettare un film: que peli pasan esta noche? (che film trasmettono stanotte?)
  • trascrivere: pasar a limpio (trascrivere in bella copia)
  • finire, concludere: pasó el enfado (finí l’arrabbiatura)
  • occupare il tempo: pasamos el dia charlando (trascorriamo il giorno chiacchierando)
  • scadere: esta leche se ha pasado (questo latte è scaduto)
  • dimenticare qualcosa: se me pasó (mi scordai)

nei modi di dire questo poliedrico verbo si usa principalmente in tre espressioni che amo tanto:

  • Pasárselo bien/ pasárselo mal cioè divertirsi, stare bene o annoiarsi e stare male
  • Pasar por lo alto, cioè omettere qualcosa deliberatamente.
  • Te estás pasando, cioè stai esagerando.

Allora io sono dei giorni che mi chiedo ¿que está pasando? che attorno a me tutte le cose sembrano rompersi, e quelle che non funzionavano all’improvviso funzionano, e quelle che sembravano tranquille e rodate si rompono.
Vida mia, ¡en estos dias te estás pasando!

P.s.
Ti piace la nuova grafica del blog?? Sono moderna? Sono fashion? Posso essere orgogliosa di questa pagina dinamica e moderna? io dico SI!

Read More →