Proverbi spagnoli sulle donne

Oggi vorrei parlare di tradizioni, perché stamattina ho fatto una bella passeggiata nel mio quartiere (popolato prevalentemente da vecchi di classe media) e ho sentito il bisogno di folclore.

un bel vecchiettino del mio quartiere

Qualche tempo fa avevo parlato dei proverbi spagnoli sugli animali, e allora oggi ho pensato di parlare dei proverbi spagnoli sulle donne.
Allora mi sono messa a parlare, leggere e documentarmi e ho trovato dei proverbi davvero bellissimi!
Il miei due preferiti sono:
A mujer bigotuda de lejos se saluda “a donna baffuta da lontano si saluta”
Mujer peluda en la cama cojonuda “la donna pelosa a letto è stupefacente”
Ed ecco che subito entro in confusione, soprattutto ricordando l’italiano “donna baffuta sempre piaciuta” ! Ma in Spagna il pelo piace o non piace?? Non si capisce! Mi sa che il baffo NON piace, ma i peli sulla gambe o sulle ascelle promettono intensa passione. (sarà per questo che io rimorchio tanto in Spagna?? Credo di si!)

La donna è volubile:
Cada día se muda el viento y la mujer cada momento = il vento cambia ogni giorno, la donna ogni momento

e misteriosa:
El melón y la mujer, malos son de conocer =il melone e la donna buoni si distinguono difficilmente

Elogio alla donna bassa:
La mujer y la sardina, cuanto más pequeña, más fina=la donna e la sardina, quanto più piccole più fini” (finas nel senso di saporita per la sardina e intelligente per la donna

Elogio alla donna magra:
La mujer menudita, siempre pollita =la donna magra sempre ruspante (giovanile)

Elogio alla persuasione della donna:
Lo que quiere la mujer, eso ha de ser =quello che una donna desidera si fa!

Elogio alla normalità:

Ni bonitas que encanten, ni feas que espanten = nè belle che innamorino, nè brutte che spaventino

Critica al pianto:
Mujer llorona, es puta o ladrona =la donna che piange molto è puta o ladrona

La bellezza non è tutto:
Mujer graciosa, vale más que hermosa =la donna simpatica e gradevole vale più di una donna bella

Attente a come camminate!
Mujer que al andar culea, bien se yo lo que desea =la donna che sculetta dimostra chiaramente quello che desidera (=sesso!)

La donna è responsabile di tutto!:
Lo que valga una mujer, en sus hijos se ha de ver =quello che vale una donna si vedrà riflesso nei suoi figli

Infine l’ingiusto e internazionale proverbio contro le donne al volante:
Mujer al volante peligro constante.

Ti piace leggere queste curiosità sulla grammatica spagnola e su Madrid? allora devi scaricarti due app (non una, ma ben due!) di vivereamadrid: la app del blog  (vivereamadrid)e la app sui proverbi spagnoli (proverbi spagnoli), per conoscere la cultura e la grammatica spagnola in modo simpatico tramite i proverbi più usati nella Penisola Isterica!

Read More →

Proverbi in spagnolo

Oggi vorrei raccontare di alcuni detti popolari spagnoli sugli animali, perché a me piacciono le tradizioni e piacciono gli animali, quindi il tema mi sembra parecchio interessante.
I proverbi di cui parlerò oggi si usano moltissimo anche tra i giovani, quindi imparali bene per fare un gran figura mentre parli spagnolo con gatos nelle tue vacanze a Madrid!!
Ma come ho fatto a conoscere questi proverbi vivendo a Madrid da solo 3 anni e mezzo?? ebbene è merito di Kikone e David, che oltre ad essere due grandi tifosi del Rayo sono anche degli amici speciali e dei grandi sostenitori di VIVEREAMADRID! ¡Gracias amigos!

Y ahora los refranes:
Hasta el rabo, todo es toro (fino alla coda, tutto è toro): dalla gerga taurina avverte che NULLA deve considerarsi fatto, concluso se non si arriva al finale. Cioè mio caro amico che vuoi venire a vivere a Madrid devi essere sempre preparato per l’imprevisto!

No le busques tres pies al gato (non cercare tre zampe al gatto): moooolto rappresentativo della cultura spagnola, significa non cercare problema dove non ci sono, vivi in modo sereno!

A cada cerdo le llega su San Martín (a ogni porco le aspetta il suo San Martino): per tutti arriva l’ora della verità! (a San Martino, 11 novembre, in molti paesi spagnoli si fa la matanza del cerdo.)

La curiosidad mató al gato (la curiosità uccise il gatto): NON PREOCCUPARTI TROPPO E PENSA A VIVERE TRANQUILLO!

aquì huele a gato encerrado (quì c’è odore di gatto chiuso): qualcosa mi puzza!

no me gusta como caza la perrilla (non mi piace come cacica la cagnolina): stesso significato di aquì huele a gato encerrado ma in versione canina. Qualcosa mi puzza!

me pilla el toro (mi prende il toro): usatissimissimissimo per indicare la mancanza di tempo, l’avere fretta.

gato con guantes no caza ratones(gatto con guanti con caccia topi): proverbio del pettegolezzo, si usa per parlar male della gente che si aggiusta troppo, e ripone troppa attenzione ai dettagli estetici. Molto usato soprattutto in ambiti lavorativi

Oveja que bala, bocado que pierde (pecora per parla perde cibo): a volte parlare troppo fa perdere occasioni beneficiose

E adesso il proverbio per me più interessante:
por un perro que maté, mataperros me llamaron (per un cane che uccisi mi chiamarono ammazzacani): spesso è sufficiente fare un errore una sola volta per esserne marcati a vita! :(

Se vuoi sapere qualche altri modi di dire in spagnolo leggi la sezione grammatica spagnola!

Ti piace leggere queste curiosità sulla grammatica spagnola e su Madrid? allora devi scaricarti due app (non una, ma ben due!) di vivereamadrid: la app del blog  (vivereamadrid)e la app sui proverbi spagnoli (proverbi spagnoli), per conoscere la cultura e la grammatica spagnola in modo simpatico tramite i proverbi più usati nella Penisola Isterica!

Read More →