Domani è un BEL giorno!

È tutto il giorno che mi sento euforica per il mio programma di domani.
Vado a lavoro e sto tutta concentrata, pensando a domani. Parlo in inglese e riesco pure a litigare (in inglese!) con una energia tutta nuova che me la dà il domani. Vado in piscina e nuoto più forte, schiaccio l’acqua pensando che sono i minuti che mi separano da domani. Chiamo il centralino di Alitalia così, por maruja, per essere sicura che mi garantiscono la combinazione dei voli, perché domani un volo mi porterá in PUGLIA. E allora sono diverse ore che penso a cosa scrivere in questo post, a qualcosa di bello su Madrid per fare un saluto educato a questa straordinaria città, mia signora e padrona, ma nella mia mente si inseguono solo immagini della mia terra. Mammaepapà, ulivi, mare, caldo, mozzarelle, murgia, focaccia, spighe di grano, panzerotti, taralli, casa di zia, il motorino del liceo, friselle, olio buono, mare, primitivo, scamorze… la puglia si gonfia nella mia testa, come un enorme palloncino di plastica, si fa grande, più grande di Madrid, della Spagna, di tutto.

Il mondo stesso diventa Puglia, le costellazioni rispecchiano le posizioni dei pomodori sulla focaccia, le ricette del mondo si annullano davanti ad un piatto di patate riso e cozze, le onde del mare disegnano infinite orecchiette, le auto che vedo dalla finestra sono cavatelli che corrono verso pomodori scoppiettanti.
I parchi sono gigantesche foglie di basilico, le nuvole mozzarelle fresche grondanti di latte. Il sushi una stronzata, voglio il pesce crudo con il limone, il pesce crudo vero. E se tutte queste tristissime baguettes da 40 centesimi fossero proibite? E se il cinese sotto casa vendesse il pane di Altamura? E se tutta Madrid fosse straripante di pane di Altamura, la smetterebbero di mangiare il pan bimbo questi spagnoli del piffero!??!?!

anche questo è Puglia!

Read More →

Puglia mia, perchè???

Eccomi appena atterrata a Madrid, dopo una breve ma intensa parentesi nella mia amata Puglia
Puglia mia, ma perché sei così bella???

seguirò il consiglio di mia sorella e mi costruirò un trullo a Madrid!

Polignano a mare o Polignano amare?

mio santissimo Nicola

E perché sei così strambotica e contorta??

come direbbe mia nonna: “tutt all’ancul!”

Nella prossima vita vorrei essere un ulivo della Valle d’Itria

come questo, ad esempio…

Pugliona mia, il tuo mare è unico!

Se non sei mai stato a Torre Guaceto vergognati!

Santa Maria di Leuca, il mare dei mari

Puglia Puglia mia e perchè sei così buona??

Patate, riso, cozze e cocozze

la FCAZZ, senza altre parole

i panzerotti di zia Margherita: MMMHMMHM!!!!

La scamorza fresca, il regalo più bello

Se qualcuno ha risposte a queste domande si faccia avanti, io resto tramortita sul divano pensando alla mia PUGLIA.

Read More →

Questa non è MADRID…

Questa non è MADRID, ma un angolo di paradiso chiamato PUGLIA
Bandiere e Mutande: l’Italia che amo!

Devotissimi giardini in città:

Non pareti, ma opere d’arte:


Giarandole, fiori, poesia e FATEVI I CAZZI VOSTRI


Cibo, cibo, cibo



Che a dir la verità io non ho ancora capito se sono più fortunata per essere nata in PUGLIA o vivere a MADRID

Voglio nuotare in un mare di taralli!

Cerca un volo low cost e vieni a vedere la mia PUGLIA!

Read More →

Mia amata Puglia, a Madrid!

Puglia! Mia amata Puglia! Se il mondo fosse un frisella tu saresti la foglia di basilico, che dà sapore e colore alle cose!
Se c’è una cosa MALINCONICA e SUBLIME della vita a Madrid è frequentare l’Associazione dei Pugliesi in Spagna
Questo piccolo post lo dedico a Anna e Lucia, le mie amiche pugliesi di Madrid (anche se Anna è della Basilicata ed adesso vive a Roma! GRRR!), le mie radici a Madrid.
Allora siccome questa è la settimana dei Pugliesi a Madrid oggi sono stata a ballare la PIZZICA con i Yurlak, ed è stato bellissimo!

(questo video non l’ho preso de you tube!)
Poche volte mi sono sentita così pugliese!

Read More →