Questa tapa è originaria della Galizia, ma per provare dei mejillones tigres deliziosi non occorre prendere voli Ryanair! I mejillones tigres sono diffusissimi in tutti i bar della Spagna, e sono solitamente serviti come tapas la domenica, con il vermut. Si tratta di cozze ripiene con un mix di cozza con besciamella, con cui si riempie il guscio. Si mangiano dopo averli bagnati nell’uovo sbattuto e poi fritti.

INGREDIENTI
1 kg di cozze fresche
Pane grattugiato
Mezza cipolla
Farina
2 uova
1 peperone rosso piccante
1 pizzico di sale
1 bicchiere di latte
Olio di oliva

PREPARAZIONE
Laviamo bene le cozze (guscio e interiore) e le mettiamo in una pentola con un fondo d’acqua a fuoco vivo, fino a quando i gusci non siano bene aperti. Le lasciamo raffreddare e togliamo la carne della cozza, per farla a pezzettini molto piccoli con il peperone.
In una pentola soffriggiamo la cipolla tritata con un po’ di olio d’oliva, e aggiungiamo la farina, mescolando poco a poco. Quando la cipolla è soffritta aggiungiamo il latte, e continuiamo a girare fino a quando non si forma una salsa tipo besciamella.


Aggiungiamo a questa salsa la carne delle cozze ed il peperone tritati, ed un pizzico di sale. Lavoriamo bene la massa con un cucchiaio di legno, fino a renderla corposa. Quindi aspettiamo che si raffreddi, e riempiamo i gusci delle cozze con questa massa, per poi bagnarli nel pane grattugiato, poi nell’uovo, ed infine nuovamente nel pane grattugiato. Finalmente i nostri mejillones sono pronti per essere fritti e mangiati!

SEGRETO
Per dare un tocco in più di sapore è possibile aggiungere all’impasto del prezzemolo fresco tritato e/o una lattina di tonno.

¡QUE APROVECHE!